Gestione directory conserva un elenco dinamico di controller di dominio che non richiedono alcuna configurazione utente.

Gestione directory provvede periodicamente ad aggiornare, individuare nuovamente e riordinare i controller di dominio in base al ping LDAP e li archivia in un file domain_krb.properties e in un file krb5.conf personalizzato. Il controller di dominio migliore è elencato per primo e viene quindi utilizzato per tutti gli scopi, come le operazioni di autenticazione e sincronizzazione. Se il controller di dominio non risponde entro 10 ms, l'elenco dei controller di dominio viene nuovamente aggiornato. Ciò consente a Gestione directory di utilizzare in modo coerente i controller di dominio ottimali, anche quando si verificano errori dei controller di dominio.