Il proprietario di una distribuzione o un amministratore che fornisce assistenza ad altri utenti può utilizzare i dettagli della distribuzione per gestire il ciclo di vita degli elementi distribuiti. I dettagli della distribuzione forniscono le informazioni aggiornate su ogni componente e utilizzano la cronologia per tenere traccia delle modifiche nel tempo. Quando si utilizzano le distribuzioni, è possibile usare le azioni per modificare gli elementi distribuiti. Alcune modifiche possono essere apportate anche senza utilizzare le azioni.

Gestione delle distribuzioni dalle schede

L'elenco delle schede delle distribuzioni fornisce una panoramica delle distribuzioni. Sono state eseguite correttamente? Sono in esecuzione?

Screenshot delle schede delle distribuzioni che evidenzia filtro, ricerca, ordinamento e azioni

Utilizzare le seguenti opzioni per trovare e gestire le risorse distribuite da vRealize Automation.

  1. L'opzione Filtro consente di filtrare l'elenco in base allo stato corrente della richiesta, al gruppo di business per cui è stata distribuita, ai componenti secondari inclusi, all'utente proprietario e agli intervalli di date del provisioning o della scadenza. I filtri Stato provisioning e Numero richiesta valgono solo per il processo di provisioning iniziale, non per le azioni successive eventualmente eseguite. Gli altri filtri si applicano alla distribuzione in generale.
  2. Cerca e Ordina consentono di individuare e organizzare le distribuzioni.
  3. Per gestire la distribuzione, fare clic su Azioni per eseguire le azioni autorizzate a livello di distribuzione. Per eseguire azioni sui singoli componenti, è necessario aprire i dettagli della distribuzione. Le azioni possono essere azioni standard autorizzate per i blueprint di progettazione o azioni di risorse di XaaS personalizzate create e autorizzate per il blueprint di XaaS. Per ulteriori informazioni sulle azioni standard, vedere Esecuzione di azioni su risorse distribuite.
  4. Per visualizzare e gestire i dettagli di una distribuzione, inclusi gli eventi di provisioning, la cronologia e le azioni a livello di componente, fare clic sul nome della distribuzione. I primi tre rappresentano le richieste di provisioning iniziale per i blueprint standard.
  5. È inoltre possibile gestire le richieste di distribuzione di XaaS che eseguono workflow. I workflow possono trasformarsi in risorse oppure vengono eseguiti in sistemi esterni. In questo esempio XaaS ha aggiunto un utente a un dominio di Active Directory.

Gestione di una distribuzione mediante i dettagli della distribuzione

I dettagli della distribuzione vengono utilizzati per eseguire le seguenti informazioni di gestione.

  • Dettagli. Le informazioni di base che si trovano nella scheda. È anche possibile modificare il nome e la descrizione della distribuzione ed eseguire azioni a livello di distribuzione.
  • Scheda Componenti. La configurazione completa di ciascun componente. È inoltre possibile eseguire azioni a livello di componente.
  • Scheda Cronologia. Cronologia completa delle modifiche apportate alla distribuzione. È anche possibile trovare ulteriori informazioni sulla posizione e sui valori di input forniti per ogni modifica.
  • Scheda Monitora Se si esegue l'integrazione con vRealize Operations Manager, vengono visualizzati i dati delle metriche di monitoraggio e gli avvisi per la distribuzione e i componenti.
  • Azioni. Utilizzando i dettagli è possibile eseguire anche azioni a livello di distribuzione o di componente.