In qualità di amministratore che configura vRealize Automation Code Stream, dopo aver effettuato l'accesso, è possibile aggiungere endpoint, creare ed eseguire pipeline e visualizzare i risultati.

vRealize Automation Code Stream si connette agli endpoint per ottenere i dati delle pipeline da eseguire. In questo caso d'uso, VMware Code Stream si connette a un repository GitLab in modo che la pipeline possa scaricare un file Kubernetes.

Nell'interfaccia utente di vRealize Automation Code Stream è disponibile un processo introduttivo in forma di configurazione guidata. Fare clic sull'icona Guida e scegliere Configurazione guidata.

Prerequisiti

  • Verificare che il repository GitLab o GitHub locale esista e contenga il codice che sarà utilizzato dalla pipeline.

Procedura

  1. Aggiungere un endpoint Git per connettere vRealize Automation Code Stream al repository GitLab locale.
    1. Fare clic su Endpoint.
    2. Selezionare il tipo di endpoint Git e inserire nome e descrizione.
    3. Inserire le informazioni rimanenti.
    4. Per testare la connessione all'endpoint, fare clic su Convalida e salvare l'endpoint.
  2. Fare clic su Pipeline, creare una pipeline e aggiungere un'attività che utilizza l'endpoint Git. Facoltativamente è possibile aggiungere una notifica via email.
    Impostazione di VMware Code Stream tramite la creazione di una pipeline e l'aggiunta di attività a essa.
  3. Salvare la pipeline e fare clic su Abilita per abilitarla all'esecuzione.
    Salvataggio della pipeline e abilitazione all'esecuzione.
  4. Quando la scheda della pipeline è abilitata, fare clic su Esegui.
  5. Fare clic su Esecuzioni e analizzare l'esecuzione della pipeline.
    Analisi della pipeline durante l'esecuzione.
  6. Se la pipeline non riesce, correggere il problema ed eseguirla nuovamente.
  7. Fare clic su Dashboard e selezionare il dashboard della pipeline in modo che possa monitorare l'attività della pipeline.

risultati

La pipeline è stata eseguita e ha scaricato il file dello sviluppatore da un'istanza di GitLab. L'attività della pipeline ha distribuito l'applicazione a un cluster Kubernetes ed è stato possibile monitorare personalmente tutta l'attività sul dashboard della pipeline.

Operazioni successive

Se non si trovano le informazioni necessarie, è possibile ottenere ulteriore assistenza nel prodotto.

  • Fare clic e leggere le indicazioni e le descrizioni comandi nell'interfaccia utente per ottenere le informazioni specifiche del contesto dove e quando sono necessarie.
  • Aprire il pannello di supporto all'interno del prodotto e leggere gli argomenti visualizzati per la pagina dell'interfaccia utente attiva. È inoltre possibile cercare nel pannello per ottenere risposte alle domande.