Questa procedura illustra come configurare l'integrazione di GitLab in vRealize Automation Cloud Assembly in modo da poter utilizzare i modelli cloud nel repository e scaricare automaticamente i modelli salvati associati ai progetti designati. Per utilizzare i modelli cloud con GitLab, è necessario creare una connessione a un'istanza di GitLab appropriata, quindi salvare i modelli desiderati in tale istanza.

Quando l'integrazione di GitLab è configurata con un repository esistente, tutti i modelli cloud associati ai progetti selezionati diventano disponibili per gli utenti qualificati. È possibile utilizzare questi modelli con una distribuzione esistente o come base di una nuova distribuzione. Quando si aggiunge un progetto, è necessario selezionare alcune proprietà relative a posizione e modalità di archiviazione in GitLab.

Nota: Non è possibile inserire modelli cloud nuovi o aggiornati nel repository Git da vRealize Automation Cloud Assembly. Inoltre, non è possibile inserire nuovi modelli nel repository da vRealize Automation Cloud Assembly. Per aggiungere modelli cloud a un repository, gli sviluppatori devono utilizzare l'interfaccia Git.

Se si aggiorna la bozza di un modello cloud importata da Git e il suo contenuto è diverso da quello della versione superiore, la bozza non verrà aggiornata nelle sincronizzazioni successive e verrà creata una nuova versione. Se si desidera aggiornare un modello cloud e consentire anche ulteriori sincronizzazioni da Git, è necessario creare una nuova versione dopo le modifiche finali.

Dopo aver configurato i modelli cloud per l'uso con GitLab e aver raccolto le informazioni richieste, è necessario configurare l'integrazione con l'istanza di GitLab. È quindi possibile importare i modelli cloud designati in GitLab. Una dimostrazione video di questa procedura è disponibile presso https://www.youtube.com/watch?v=h0vqo63Sdgg.

Prerequisiti

  • Estrarre una chiave API per il repository applicabile. Nell'account GitLab, selezionare l'accesso nell'angolo superiore destro e passare al menu Impostazioni. Selezionare Token di accesso, quindi assegnare un nome al token e impostare una data di scadenza. Quindi, selezionare l'API e creare il token. Copiare il valore risultante e salvarlo.
È necessario disporre di un repository Git locale appropriato configurato con l'accesso per tutti gli utenti designati per configurare l'integrazione di Git con vRealize Automation Cloud Assembly. È inoltre necessario creare e salvare i modelli cloud in una struttura specifica affinché vengano rilevati da GitLab.

Procedura

  1. Configurare l'integrazione con l'ambiente GitLab in vRealize Automation Cloud Assembly.
    1. Selezionare Infrastruttura > Integrazioni > Aggiungi nuovo e scegliere GitLab.
    2. Immettere l'URL dell'istanza di GitLab. Per un'istanza SaaS di GitLab, nella maggior parte dei casi sarà gitlab.com.
    3. Immettere il Token, noto anche come chiave API, per l'istanza di GitLab specificata. Per informazioni sull'estrazione del token dall'istanza di GitLab, vedere i prerequisiti precedenti.
    4. Aggiungere un nome e una descrizione appropriati.
    5. Fare clic su Convalida per verificare la connessione.
    6. Aggiungere i tag di funzionalità, se lo si desidera. Vedere Utilizzo di tag di funzionalità in vRealize Automation Cloud Assembly per ulteriori informazioni.
    7. Fare clic su Aggiungi.
  2. Configurare la connessione di GitLab in modo che accetti i modelli cloud in un repository appropriato.
    1. Selezionare Infrastruttura > Integrazioni e scegliere l'integrazione di GitLab appropriata.
    2. Selezionare Progetti.
    3. Selezionare Nuovo progetto e creare un nome per il progetto.
    4. Immettere il percorso del Repository all'interno di GitLab. In genere, è il nome utente dell'account principale aggiunto al nome del repository.
    5. Immettere il Ramo di GitLab appropriato che si desidera utilizzare.
    6. Se applicabile, immettere il nome della Cartella. Se lasciato vuoto, tutte le cartelle saranno disponibili.
    7. Immettere un Tipo appropriato. Se applicabile, immettere il nome della cartella. Se lasciato vuoto, tutte le cartelle saranno disponibili.
    8. Fare clic su Avanti per completare l'aggiunta del repository.
      Quando si fa clic su Avanti, viene avviata un'attività di sincronizzazione automatica che consente di importare i modelli cloud nella piattaforma.
      Quando le attività di sincronizzazione vengono completate, un messaggio indica che i modelli cloud sono stati importati.

risultati

È ora possibile recuperare i modelli cloud da GitLab.