È possibile inoltrare i registri da vRealize Automation a vRealize Log Insight per sfruttare i vantaggi di un'analisi dei registri e una generazione di report più potenti.

vRealize Automation viene fornito in bundle con un agente di registrazione basato su fluentd. L'agente raccoglie e archivia i registri in modo che possano essere inclusi in un bundle di registri ed esaminati in un secondo momento. È possibile configurare l'agente in modo che inoltri una copia dei registri a un server vRealize Log Insight utilizzando la REST API di vRealize Log Insight. L'API consente agli altri programmi di comunicare con vRealize Log Insight.

Per ulteriori informazioni su vRealize Log Insight, inclusa la documentazione relativa alla REST API di vRealize Log Insight, consultare la documentazione di vRealize Log Insight.

Configurare l'agente di registrazione affinché inoltri in modo continuativo i registri di vRealize Automation a vRealize Log Insight utilizzando l'utilità della riga di comando vracli fornita.

Tutte le righe di registro sono contrassegnate con un nome host e un tag environment e possono essere esaminate in vRealize Log Insight. In un ambiente ad alta disponibilità (HA), i registri vengono contrassegnati con nomi host diversi, in base al nodo in cui vengono originati. Il tag environment è configurabile utilizzando l'opzione --environment ENV come descritto di seguito nella sezione Configurazione o aggiornamento dell'integrazione di vRealize Log Insight. In un ambiente HA, il tag environment ha lo stesso valore per tutte le righe dei registri, indipendentemente dal nodo in cui vengono originate.

Le informazioni su come utilizzare l'utilità della riga di comando vracli possono essere visualizzate utilizzando l'argomento --help nell'utilità della riga di comando vracli. Ad esempio: vracli vrli --help.

Nota: È possibile configurare solo una singola integrazione di registrazione remota. A vRealize Log Insight sarà assegnata la priorità nel caso in cui siano disponibili sia un server vRealize Log Insight sia un server syslog.

Controllare la configurazione esistente di vRealize Log Insight

Command

vracli vrli

Arguments

Non sono presenti argomenti della riga di comando.

Output

La configurazione corrente per l'integrazione di vRealize Log Insight viene restituita in formato JSON.

Exit codes
Sono possibili i seguenti codici di uscita:
  • 0: l'integrazione con vRealize Log Insight è configurata.
  • 1: si è verificata un'eccezione come parte dell'esecuzione del comando. Per dettagli, esaminare il messaggio di errore.
  • 61 (ENODATA): l'integrazione con vRealize Log Insight non è configurata. Per dettagli, esaminare il messaggio di errore.
Example - check integration configuration
$ vracli vrli
No vRLI integration configured
 
$ vracli vrli
{
    "agentId": "0",
    "environment": "prod",
    "host": "my-vrli.local",
    "port": 9543,
    "scheme": "https",
    "sslVerify": false
}

Configurazione o aggiornamento dell'integrazione di vRealize Log Insight

Command

vracli vrli set [options] IP_OR_URL

Nota: Dopo aver eseguito il comando, l'agente di registrazione può richiedere fino a 2 minuti per applicare la configurazione specificata.
Arguments
  • IP_OR_URL

    Specifica l'indirizzo IP o l'indirizzo URL del server di vRealize Log Insight da utilizzare per la pubblicazione dei registri. Per impostazione predefinita, vengono utilizzate la porta 9543 e HTTPS. Se è necessario modificare una di queste impostazioni, è possibile utilizzare un URL.

    Nota:
    È possibile impostare uno schema host (il valore predefinito è HTTPS) e una porta (il valore predefinito per HTTPS è 9543, il valore predefinito per HTTP è 9000) diversi da utilizzare per l'invio dei registri, come illustrato negli esempi seguenti:
    vracli vrli set https://IP:9543
    vracli vrli set --insecure IP
    vracli vrli set http://http://IP:9000

    Le porte 9543 per HTTP e 9000 per HTTP sono utilizzate dalla REST API di inserimento di vRealize Log Insight come descritto nell'argomento Amministrazione di vRealize Log Insight, Porte e interfacce esterne nella documentazione di vRealize Log Insight.

  • Opzioni
    • --agent-id SOME_ID

      Imposta l'ID dell'agente di registrazione per questa appliance. Il valore predefinito è 0. Utilizzato per identificare l'agente durante la pubblicazione dei registri in vRealize Log Insight tramite la REST API di vRealize Log Insight.

    • --environment ENV

      Imposta un identificatore per l'ambiente corrente. Sarà disponibile nei registri di vRealize Log Insight come tag per ogni voce di registro. Il valore predefinito è prod.

    • --ca-file /path/to/server-ca.crt

      Specifica un file che contiene il certificato dell'autorità di certificazione (CA) utilizzata per firmare il certificato del server di vRealize Log Insight. In questo modo l'agente di registrazione considera attendibile l'autorità di certificazione specificata e la abilita alla verifica del certificato del server di vRealize Log Insight se è stato firmato da un'autorità non attendibile. Il file può contenere un'intera catena di certificati per verificare il certificato. Nel caso di un certificato autofirmato, passare il certificato stesso.

    • --ca-cert CA_CERT

      La definizione è identica a quella di --ca-file precedente, ma al contrario passa il certificato (catena) inline come stringa.

    • --insecure

      Disattiva la verifica SSL del certificato del server. Di conseguenza, forza l'agente di registrazione in modo che accetti qualsiasi certificato SSL durante la pubblicazione dei registri.

  • Opzioni avanzate
    • --request-max-size BYTES

      Più eventi di registro vengono acquisiti con una singola chiamata API. Questo argomento controlla la dimensione massima del payload, in byte, per ogni richiesta. I valori validi sono compresi tra 4000 e 4000000. Il valore predefinito è 256000. Per informazioni correlate ai valori consentiti, vedere Acquisizione degli eventi di vRealize Log Insight nella documentazione della REST API di vRealize Log Insight. Se si imposta questa opzione su un valore troppo basso, è possibile che gli eventi di registrazione che superano le dimensioni consentite vengano rimossi.

    • --request-timeout SECONDS

      Una chiamata all'API può bloccarsi per una serie di motivi, tra cui problemi di rete, remoti e così via. Questo parametro controlla il numero di secondi di attesa per il completamento di ciascuna operazione, ad esempio l'apertura di una connessione, la scrittura di dati o l'attesa di una risposta, prima che la chiamata venga riconosciuta come non riuscita. Il valore non può essere inferiore a 1 secondo. Il valore predefinito è 30.

    • --request-immediate-retries RETRIES

      Viene eseguito il buffering dei registri in blocchi aggregati prima che vengano inviati a vRealize Log Insight (vedere --buffer-flush-thread-count di seguito). Se una richiesta API non riesce, il registro viene ripetuto immediatamente. Il numero predefinito di tentativi immediati è 3. Se nessuno dei tentativi ha esito positivo, l'intero blocco di registri viene sottoposto a rollback e viene ripetuto nuovamente in un secondo momento.

    • --request-http-compress

      Per ridurre i volumi di traffico di rete, è possibile applicare la compressione GZIP alle richieste inviate al server vRealize Log Insight. Se questo parametro non viene specificato, non viene utilizzata alcuna compressione.

    • --buffer-flush-thread-count THREADS

      Per migliorare le prestazioni e limitare il traffico di rete, viene eseguito il buffering locale dei registri in blocchi prima che vengano scaricati e inviati al server dei registri. Ogni blocco contiene i registri di un singolo servizio. In base all'ambiente in cui si trovano, i blocchi possono aumentare notevolmente e richiedere molto tempo per lo scaricamento. Questo argomento controlla il numero di blocchi che possono essere scaricati simultaneamente. Il valore predefinito è 2.

Nota:

Quando si configura l'integrazione tramite HTTPS, se il server di vRealize Log Insight è configurato per l'utilizzo di un certificato non attendibile, ad esempio un certificato autofirmato o un certificato firmato da un'autorità non attendibile, è necessario utilizzare una delle opzioni --ca-file, --ca-cert o --insecure oppure l'agente di registrazione non riesce a convalidare l'identità del server e non invia i registri. Quando si utilizza --ca-file o --ca-cert, il certificato del server di vRealize Log Insight deve essere valido per il nome host del server. In tutti i casi, verificare l'integrazione attendendo alcuni minuti per il completamento dell'elaborazione e controllando che vRealize Log Insight abbia ricevuto i registri.

Output

Non è previsto alcun output.

Exit codes
Sono possibili i seguenti codici di uscita:
  • 0: la configurazione è stata aggiornata.
  • 1: si è verificata un'eccezione come parte dell'esecuzione. Per dettagli, esaminare il messaggio di errore.
Examples - Configure or update integration configuration
$ vracli vrli set my-vrli.local 
 
$ vracli vrli set 10.20.30.40
 
$ vracli vrli set --ca-file /etc/ssl/certs/ca.crt 10.20.30.40
 
$ vracli vrli set --ca-cert "$(cat /etc/ssl/certs/ca.crt)" 10.20.30.40
 
$ vracli vrli set --insecure http://my-vrli.local:8080
 
$ vracli vrli set --agent-id my-vrli-agent my-vrli.local
$ vracli vrli set --request-http-compress
$ vracli vrli set --environment staging my-vrli.local
  
$ vracli vrli set --environment staging --request-max-size 10000 --request-timeout 120 --request-immediate-retries 5 --buffer-flush-thread-count 4 my-vrli.local

Integrazione chiara di vRealize Log Insight

Command

vracli vrli unset

Nota: Dopo aver eseguito il comando, l'agente di registrazione può richiedere fino a 2 minuti per applicare la configurazione specificata.
Arguments

Non sono presenti argomenti della riga di comando.

Output

La conferma viene emessa in formato testo normale.

Exit codes
Sono disponibili i seguenti codici di uscita:
  • 0: la configurazione è stata cancellata o non esisteva alcuna configurazione.
  • 1: si è verificata un'eccezione come parte dell'esecuzione. Per dettagli, esaminare il messaggio di errore.
Examples - Clear integration
$ vracli vrli unset
Clearing vRLI integration configuration
 
$ vracli vrli unset
No vRLI integration configured