Per configurare e verificare l'istanza di vRealize Automation Service Broker, importare i contenuti funzionanti conosciuti dalle origini esterne per renderle disponibili nel catalogo, quindi distribuire gli elementi del catalogo per assicurarsi che siano funzionanti.

Gli amministratori del cloud che utilizzano per la prima volta vRealize Automation Service Broker e desiderano configurarlo, possono importare il contenuto e quindi distribuirlo per assicurarsi che sia possibile connettersi al fornitore cloud prima di popolare completamente il catalogo e invitare altri utenti a utilizzare il servizio.


Diagramma introduttivo workflow di Service Catalog

In questo caso d'uso si procede con l'importazione dei modelli cloud di vRealize Automation Cloud Assembly rilasciati. È possibile importare anche modelli di Amazon CloudFormation, ma il processo non è presentato in questa sezione. Vedere Aggiunta di modelli di CloudFormation al catalogo di Service Broker in Uso e gestione di vRealize Automation Service Broker.

Prerequisiti

  • Accedere come amministratore del cloud.
  • Prima di importarli, verificare che i modelli cloud siano distribuibili e che siano stati rilasciati in vRealize Automation Cloud Assembly. Vedere Come salvare versioni diverse di un modello cloud in Utilizzo e gestione di vRealize Automation Cloud Assembly.

Procedura

  1. Importare i modelli cloud.
    Aggiunta di una nuova origine contenuto in Service Broker.
    1. Selezionare Contenuto e criteri > Origini contenuto, quindi fare clic su Nuovo.
    2. Fare clic su VMware Cloud Templates e immettere un nome per l'origine.
    3. Selezionare il Progetto di origine associato ai modelli cloud e fare clic su Convalida.
      Il processo verifica la connessione e mostra il numero di modelli cloud che saranno importati.
    4. Fare clic su Crea e importa.
  2. Condividere i modelli cloud importati con un progetto.
    I modelli cloud sono associati a progetti quando vengono creati in vRealize Automation Cloud Assembly. I progetti includono un gruppo di utenti e le regioni dell'account in cui i modelli cloud sono distribuiti. In vRealize Automation Service Broker, è possibile condividere i modelli cloud con altri utenti, ma è necessario assicurarsi che i progetti di destinazione includano le regioni dell'account con le risorse cloud per supportare la distribuzione. Condivisione dei modelli cloud in Service Broker.
    1. Selezionare Contenuto e criteri > Condivisione contenuto.
    2. Selezionare il progetto di destinazione nel menu a discesa Progetto.
    3. Per selezionare solo modelli cloud specifici, scegliere Tutto il contenuto nel menu a discesa Origini contenuto.
    4. Selezionare i modelli cloud da condividere con il progetto e fare clic su Salva.
    L'elenco del progetto ora include i modelli cloud e i modelli cloud importati sono disponibili nel catalogo.
  3. Distribuire un modello cloud importato.
    Catalogo e modulo di richiesta.
    1. Fare clic su Catalogo.
    2. Individuare la scheda relativa al modello cloud da distribuire e fare clic su Richiedi sulla scheda.
    3. Completare il modulo di richiesta e fare clic su Invia.
    Il processo di distribuzione ha inizio.
  4. Monitorare la distribuzione.
    Pagina Distribuzioni e dettagli della distribuzione.
    1. Fare clic su Distribuzioni e utilizzare le opzioni di ricerca e filtro per individuare l'elemento di catalogo distribuito.
    2. Una volta completata la distribuzione, individuare l'indirizzo IP sulla scheda o fare clic sul nome per visualizzare i dettagli.
  5. Accedere al carico di lavoro distribuito e verificare che sia funzionante.
    La distribuzione potrebbe essere un'applicazione o una singola macchina.