Con il repository e i file di configurazione di Terraform, è possibile progettare un modello di vRealize Automation Cloud Assembly per questi.

  1. Prerequisiti
  2. Abilitare le versioni di runtime di Terraform
  3. Aggiungere le risorse Terraform alla progettazione
  4. Distribuzione del modello cloud

Prerequisiti

Configurare e integrare il repository di controllo delle versioni. Vedere Preparazione delle configurazioni Terraform in vRealize Automation Cloud Assembly.

Abilitare le versioni di runtime di Terraform

È possibile definire le versioni di runtime di Terraform disponibili agli utenti durante la distribuzione delle configurazioni di Terraform. Si noti che le configurazioni di Terraform potrebbero includere anche vincoli di versione codificati internamente.

Per creare l'elenco delle versioni consentite, passare a Infrastruttura > Configura > Versioni Terraform.

Aggiungere le risorse Terraform alla progettazione

Creare il modello cloud che include le configurazioni di Terraform.

  1. In vRealize Automation Cloud Assembly, passare a Progettazione > Modelli cloud e fare clic su Nuovo da > Terraform.

    Viene visualizzata la configurazione guidata Terraform.

  2. Seguire le istruzioni visualizzate.
    Pagina della procedura guidata Impostazione Valore
    Nuovo modello cloud Nome Assegnare un nome identificativo alla progettazione.
    Descrizione Fornire una spiegazione dello scopo della progettazione.
    Progetto Selezionare il progetto che include l'integrazione del repository in cui è memorizzata la configurazione di Terraform.
    Origine configurazione Repository Selezionare il repository integrato in cui è memorizzata la configurazione di Terraform.
    Commit Selezionare un commit del repository oppure lasciare vuota la voce per utilizzare la configurazione di Terraform dal valore head del repository.

    Limitazione Bitbucket: il numero di commit selezionabili potrebbe essere troncato a causa della configurazione del server del repository di Bitbucket.

    Directory di origine Selezionare una sottodirectory dalla struttura del repository creata. Le sottodirectory di esempio mostrate nella configurazione precedente erano demo1, demo2 e demo3.
    Finalizza configurazione Repository Verificare la corretta selezione del repository.
    Directory di origine Verificare la corretta selezione della directory.
    Versione Terraform Selezionare la versione di runtime di Terraform da eseguire quando si distribuisce la configurazione di Terraform.
    Provider

    Se la configurazione di Terraform includeva un blocco del provider, verificare il provider e la zona cloud in cui questo modello cloud verrà distribuito.

    L'assenza di provider non costituisce un problema. Dopo aver completato la procedura guidata, è sufficiente modificare il provider e la zona cloud nelle proprietà del modello per aggiungere o modificare la destinazione della distribuzione.

    Variabili Selezionare i valori riservati per la crittografia, ad esempio le password.
    Output Verificare gli output della configurazione di Terraform, che vengono convertiti in espressioni a cui il codice della progettazione può fare ulteriore riferimento.
  3. Fare clic su Crea.

    La risorsa Terraform viene visualizzata nella tela del modello cloud, con il codice di vRealize Automation Cloud Assembly che riflette la configurazione di Terraform da distribuire.

Risorsa Terraform aggiunta alla progettazione

Se lo si desidera, è possibile aggiungere altre risorse di vRealize Automation Cloud Assembly al modello cloud, per combinare il codice Terraform e non Terraform in una progettazione ibrida.

Nota: L'aggiornamento delle configurazioni di Terraform nel repository non sincronizza le modifiche nel modello cloud. La sincronizzazione automatica può introdurre rischi per la sicurezza, come le variabili sensibili appena aggiunte.

Per acquisire le modifiche della configurazione di Terraform, eseguire nuovamente la procedura guidata, scegliere il nuovo commit e identificare tutte le eventuali nuove variabili sensibili.

Distribuzione del modello cloud

Quando si distribuisce il modello cloud, la scheda Cronologia della distribuzione consente di espandere un evento, ad esempio una fase di allocazione o creazione, per analizzare un registro di messaggi dalla CLI di Terraform.

Approvazioni: oltre alle fasi di Terraform previste, ad esempio PLAN, ALLOCATE o CREATE, vRealize Automation Cloud Assembly include la governance mediante una fase di approvazione. Per ulteriori informazioni sulle approvazioni delle richieste, vedere Come configurare i criteri di approvazione di Service Broker.

Messaggi CLI di Terraform nel registro

Dopo la distribuzione, viene visualizzata una risorsa esterna che rappresenta il componente Terraform complessivo, con risorse figlio interne per i componenti separati creati da Terraform. La risorsa Terraform principale controlla il ciclo di vita delle risorse figlio.

Risorse principali e figlio di Terraform