Si crea un progetto a cui si aggiungono membri e zone cloud in modo che i membri del progetto possano distribuire i propri modelli cloud nelle zone associate. L'amministratore di vRealize Automation Cloud Assembly può creare un progetto per un team di sviluppo. Può quindi assegnare un amministratore del progetto oppure operare come amministratore del progetto.

Quando si crea un modello cloud, è necessario selezionare prima il progetto da associare a esso. Deve esistere un progetto prima che sia possibile creare il modello cloud.

Assicurarsi che i progetti supportino le esigenze aziendali del team di sviluppo.

  • Il progetto deve fornire le risorse che supportano gli obiettivi del team. Per un esempio di come le risorse dell'infrastruttura e un progetto supportano un modello cloud, vedere Tutorial: configurazione e verifica dell'infrastruttura e delle distribuzioni multi-cloud in vRealize Automation Cloud Assembly.
  • I membri del progetto richiedono o prevedono che le distribuzioni siano condivise o private. Le distribuzioni condivise sono disponibili per tutti i membri del progetto nella scheda Distribuzioni, non solo per il membro di distribuzione. È possibile modificare lo stato di condivisione della distribuzione in qualsiasi momento.

    Quando si condivide la distribuzione con i membri del progetto, i membri possono eseguire la stessa azione giorno 2. Per gestire la capacità dei membri di eseguire le azioni giorno 2, è possibile creare i criteri del giorno 2 in vRealize Automation Service Broker. I criteri si applicano alle distribuzioni di vRealize Automation Cloud Assembly e vRealize Automation Service Broker.

    Per ulteriori informazioni sui criteri del giorno 2, vedere Come autorizzare gli utenti della distribuzione alle azioni giorno 2 utilizzando i criteri.

Questa procedura si basa sulla creazione di un progetto iniziale che include solo le configurazioni di base. Poiché il team di sviluppo crea e distribuisce i propri modelli cloud, è possibile apportare modifiche nel progetto. È possibile aggiungere vincoli, proprietà personalizzate e altre opzioni per migliorare l'efficienza della distribuzione. Vedere gli articoli disponibili in Ulteriori informazioni sui progetti vRealize Automation Cloud Assembly.

Prerequisiti

Procedura

  1. Selezionare Infrastruttura > Amministrazione > Progetti e fare clic su Nuovo progetto.
  2. Immettere il nome del progetto.
  3. Fare clic sulla scheda Utenti.
    1. Per rendere le distribuzioni dei membri del progetto accessibili solo per l'utente richiedente, disattivare Condivisione della distribuzione. Per assicurarsi che sia possibile assegnare la proprietà di una distribuzione a un altro membro del progetto, verificare che Condivisione della distribuzione sia attivata.
    2. Aggiungere utenti con ruoli assegnati.
  4. Fare clic sulla scheda Provisioning e aggiungere una o più zone cloud.

    Aggiungere le zone cloud e le zone private virtuali che contengono le risorse che supportano i modelli cloud distribuiti dagli utenti del progetto.

    Per ogni zona, è possibile impostare una priorità per la zona e limitare la quantità di risorse che il progetto può utilizzare. I limiti possibili includono il numero di istanze, memoria e CPU. Solo per le zone cloud di vSphere, è possibile configurare limiti di storage per le risorse distribuite basate sui modelli di macchine virtuali di vSphere. I limiti di storage vengono valutati in base alla richiesta di distribuzione e a quando si apportano modifiche tramite le azioni di ridimensionamento del disco, ridimensionamento del disco di avvio, rimozione del disco e aggiornamento del conteggio. Tali limiti di storage non si applicano ad altri tipi di risorse come AWS, Microsoft Azure o Google Cloud Platform.

    Quando si aggiungono le zone e si applicano i limiti, non limitare le risorse del progetto al punto che i membri non possono distribuire i propri modelli cloud.

    Quando gli utenti inviano una richiesta di distribuzione, le zone vengono valutate per determinare quali di esse dispongono delle risorse per supportare la distribuzione. Se più di una zona supporta la distribuzione, viene valutata la priorità e il carico di lavoro viene convogliato su quello con la priorità più alta, corrispondente al numero intero più basso.

  5. Se la distribuzione dei carichi di lavoro necessari per questo progetto richiede più di due ore, immettere un valore più alto in Timeout.
    Il valore predefinito è di due ore.
  6. Fare clic su Crea.
  7. Per eseguire il test del progetto con le zone cloud del progetto, fare clic su Prova configurazione nella pagina Progetti.
    La simulazione esegue un test di distribuzione ipotetico standardizzato delle risorse della zona cloud del progetto. Se non riesce, è possibile esaminare i dettagli e correggere la configurazione delle risorse.

Operazioni successive

Introduzione ai modelli cloud. Vedere Progettazione delle distribuzioni di vRealize Automation Cloud Assembly.