La richiesta di distribuzione potrebbe non riuscire per numerosi motivi. Potrebbe essere dovuto al traffico di rete, a una mancanza di risorse nel provider cloud di destinazione o a una specifica di distribuzione errata. Oppure, è possibile che la distribuzione sia stata completata, ma la distribuzione non sembra funzionare. È possibile utilizzare vRealize Automation Cloud Assembly per esaminare la distribuzione ed eventuali messaggi di errore, e determinare se il problema è rappresentato dall’ambiente, dalla specifica di carico di lavoro richiesto o da qualcos’altro.

È possibile utilizzare questo workflow per iniziare l'indagine. Il processo potrebbe indicare che l'errore è dovuto a un problema ambientale temporaneo. La ridistribuzione della richiesta dopo la verifica del miglioramento delle condizioni risolve questo tipo di problema. In altri casi, è possibile che l'indagine richieda di esaminare in dettaglio altre aree.

In qualità di membro di un progetto, è possibile rivedere i dettagli della richiesta in vRealize Automation Cloud Assembly.

Procedura

  1. Per determinare se una richiesta non è riuscita, fare clic sulla scheda Distribuzioni e individuare la scheda della distribuzione.
    Scheda Distribuzioni non riuscite
    Le distribuzioni non riuscite sono indicate sulla scheda.
    1. Esaminare il messaggio di errore.
    2. Per ulteriori informazioni, fare clic sul nome della distribuzione per visualizzarne i dettagli.
  2. Nella pagina dei dettagli della distribuzione, fare clic sulla scheda Cronologia.

    Scheda Cronologia dei dettagli di distribuzione
    1. Esaminare l’albero degli eventi per vedere in che punto non è riuscito il processo di provisioning. Questo albero è utile quando si modifica una distribuzione, ma la modifica non riesce.
      L'albero mostra anche quando si eseguono le azioni di distribuzione. È possibile utilizzare l’albero per risolvere i problemi relativi alle modifiche non riuscite.
    2. In Dettagli è presente una versione più dettagliata del messaggio di errore.
    3. Se l'elemento richiesto è un modello cloud di vRealize Automation Cloud Assembly, il collegamento a destra del messaggio apre vRealize Automation Cloud Assembly in modo da poter visualizzare i Dettagli richiesta.
  3. In Dettagli richiesta è disponibile il workflow di provisioning per i componenti non riusciti che consente di cercare il problema.

    La cronologia delle richieste viene conservata per 48 ore.

    Visualizzazione e filtro della cronologia delle distribuzioni eliminate fino a 90 giorni dopo l'eliminazione


    Dettagli della richiesta e modalità di sviluppo.
    1. Esaminare il messaggio di errore.
    2. È possibile attivare la Modalità sviluppo per passare da un workflow di provisioning semplice a un diagramma di flusso più dettagliato.
    3. Fare clic sulla scheda per esaminare lo script di distribuzione.
  4. Risolvere gli errori e ridistribuire il modello cloud.
    Gli errori potrebbero trovarsi nella costruzione del modello o essere correlati al modo in cui l'infrastruttura è configurata.

Operazioni successive

Quando gli errori vengono risolti e il modello cloud viene distribuito, è possibile visualizzare informazioni simili al seguente esempio in Dettagli richiesta. Per visualizzare i dettagli della richiesta, selezionare Infrastruttura > Attività > Richieste.

Dettagli della richiesta per una distribuzione riuscita.