L'amministratore del cloud può creare un account cloud di Google Cloud Platform (GCP) per le regioni dell'account in cui il suo team distribuirà i modelli cloud di vRealize Automation.

Prerequisiti

Procedura

  1. In vRealize Automation Cloud Assembly, selezionare Infrastruttura > Connessioni > Account cloud e fare clic su Aggiungi account cloud.
  2. Selezionare il tipo di account di Google Cloud Platform e immettere le credenziali appropriate e le informazioni correlate. Utilizzare l'account del servizio creato quando è stato inizializzato il motore di elaborazione dell'account GCP di origine.

    Come indicato nella sezione Prerequisiti precedente, i requisiti delle credenziali sono disponibili in Credenziali necessarie per l'utilizzo di account cloud in vRealize Automation. Per creare l'account cloud in vRealize Automation, nell'account GCP di origine deve essere abilitato il servizio del motore di elaborazione.

    In vRealize Automation, l'ID del progetto fa parte dell'endpoint di Google Cloud Platform. È possibile specificarlo quando si crea l'account cloud. Durante la raccolta dei dati delle immagini private specifiche del progetto, l'adattatore GCP di vRealize Automation esegue una query nell'API di Google Cloud Platform.

  3. Fare clic su Convalida.
    Vengono raccolte le regioni dell'account associate all'account.
  4. Selezionare le regioni in cui si desidera eseguire il provisioning della risorsa.
  5. Per migliorare l'efficienza, fare clic su Creare una zona cloud per le regioni selezionate.
  6. Se sono necessari tag per supportare una strategia di assegnazione dei tag, immettere i tag di funzionalità. Vedere Come utilizzare i tag per gestire le distribuzioni e le risorse di vRealize Automation Cloud Assembly e Creazione di una strategia di assegnazione dei tag.

    simbolo videoPer ulteriori informazioni su come i tag di funzionalità e di vincolo consentono di controllare i posizionamenti delle distribuzioni, vedere il tutorial video Constraint Tags and Placement.

  7. Fare clic su Aggiungi.

risultati

L'account viene aggiunto a vRealize Automation e le regioni selezionate sono disponibili per la zona cloud specificata.

Operazioni successive

Creare risorse dell'infrastruttura per questo account cloud.

I seguenti paragrafi forniscono alcune informazioni sulla distribuzione di una macchina virtuale di Google Cloud Platform da vRealize Automation Cloud Assembly.

Quando si aggiunge un account cloud di Google Cloud Platform a un modello cloud di Cloud Assembly, è possibile utilizzare la proprietà YAML di useSoleTenant per indicare che si desidera distribuire una macchina virtuale in un unico nodo tenant. Questa configurazione consente di isolare le macchine virtuali per motivi di sicurezza, privacy o altri problemi.

Per facilitare questa funzionalità, le etichette di affinità dei nodi di Google Cloud Platform vengono convertite in tag in Cloud Assembly, i quali vengono applicati nelle zone di disponibilità di vRealize Automation pertinenti in cui risiedono i gruppi di nodi. Quando la proprietà useSoleTenant è impostata su true, i tag di vincolo devono essere una delle etichette di affinità dei nodi. Inoltre, per distribuire una macchina in modalità tenant unica, è necessario includere la proprietà useSoleTenant personalizzata nel modello cloud, nonché i tag di vincolo.

Prima di utilizzare questa funzionalità, è necessario creare il modello di nodo e le etichette di affinità dei nodi appropriati in Google Cloud Platform, quindi creare un gruppo di nodi.

Il seguente esempio di codice YAML mostra in che modo è possibile utilizzare la proprietà useSoleTenant nei modelli cloud di Cloud Assembly. I tag di vincolo sono le etichette di affinità dei nodi che sono state raccolte automaticamente dal server di Google Cloud Platform.

resources:
  Cloud_GCP_Machine_1:
    type: Cloud.GCP.Machine
    properties:
      image: ubuntu
      flavor: c2-family
      name: demo-vm
      useSoleTenant: true
      constraints:
        -tag: 'env:prod'
        -tag: 'region:asia-east1'