I criteri di distribuzione restringono l'ambito di un criterio in modo che venga applicato solo alle distribuzioni in cui i criteri sono true. Ad esempio, è possibile utilizzare i criteri di distribuzione per creare un criterio da applicare esclusivamente a un particolare modello o elemento del catalogo.

Costruzione dei criteri di distribuzione

È possibile utilizzare l'interfaccia grafica per creare l'espressione dei criteri di distribuzione. Per creare espressioni complesse, è possibile utilizzare AND e OR. È inoltre possibile raggruppare le espressioni come operatori tra parentesi. Per ulteriori informazioni sulle modalità di elaborazione delle espressioni, vedere Ordine delle operazioni per l'espressione.

Di seguito è riportato un esempio di un'espressione.
Deployment equals Multi-tier five machine with LB AND (Owned By equals jan@mycompany.com OR Owned By kris@mycompany.com)
Utilizzando i componenti dei criteri di distribuzione, si presenta come nell'esempio seguente.
Esempio dei criteri di distribuzione.

Proprietà dei criteri di distribuzione

Per creare un criterio di distribuzione funzionale, è necessario comprendere la sintassi.

La casella di testo Criteri include vari menu a discesa che forniscono le proprietà e gli operatori disponibili. Il modo in cui si costruisce l'espressione dipende dal valore disponibile e dall'ordine delle operazioni.

I menu a discesa includono le seguenti proprietà. Alcune proprietà variano tra i tipi di criteri.

Proprietà Descrizione Disponibile in questi tipi di criteri Supporta questi operatori
Cloud Template

Identificatore per il modello di cloud di vRealize Automation Cloud Assembly utilizzato per creare la distribuzione.

Utilizzare Cloud Template invece di Catalog Item quando il criterio è specifico per i modelli cloud di vRealize Automation Cloud Assembly. Ad esempio, un modello Amazon Web Services non dispone di un Cloud Template.

  • Approvazioni
  • Giorno 2
  • Lease
  • uguale a
  • non uguale a

Catalog Item

Identificatore per l'elemento del catalogo di vRealize Automation Service Broker utilizzato per richiedere la distribuzione.

Utilizzare Catalog Item invece di Cloud Template quando il criterio può includere elementi del catalogo di vRealize Automation Service Broker in base a qualsiasi modello, workflow di estendibilità o altro tipo di contenuto. Ad esempio, i modelli di cloud di vRealize Automation Cloud Assembly e i modelli CloudFormation di Amazon Web Services distribuiti dal catalogo presentano un Catalog Item.

  • Approvazioni
  • Giorno 2
  • Lease
  • uguale a
  • non uguale a
Deployment Creation Cost

Valore di costo.

Se la distribuzione corrisponde all'espressione del costo specificata, attiva un flusso di approvazione.

  • Approvazioni
  • uguale a
  • non uguale a
  • maggiore di
  • maggiore o uguale a
  • minore di
  • minore o uguale a
Deployment

Identificatore per la distribuzione.

Utilizzare Deployment quando si desidera applicare il criterio alle distribuzioni esistenti.

  • Approvazioni
  • Giorno 2
  • Lease
  • uguale a
  • non uguale a
Created By

Nome dell'utente che ha richiesto la distribuzione. Il formato è username@mycompany.com.

Questo è l'utente che ha richiesto la distribuzione.

  • Giorno 2
  • Lease
  • uguale a
  • non uguale a
  • corrisponde a Regex
  • contiene
Name

Nome della distribuzione.

Utilizzare Name anziché Deployment quando si desidera applicare il criterio ai criteri e ai criteri esistenti che possono essere creati in futuro e che corrispondono all'espressione del nome della distribuzione specificata.

  • Approvazioni
  • Giorno 2
  • Lease
  • uguale a
  • non uguale a
  • corrisponde a Regex
  • contiene
Owned By

Nome del proprietario della distribuzione corrente.

  • Approvazioni
  • Giorno 2
  • Lease
  • uguale a
  • non uguale a
  • corrisponde a Regex
  • contiene
Requested By

Nome dell'utente che ha richiesto un'azione giorno 2. Il formato è username@mycompany.com.

Quando si creano criteri di approvazione, il criterio Requested By corrisponde all'utente che ha richiesto un'azione giorno 2, non all'utente che ha richiesto la distribuzione. L'utente che ha richiesto la distribuzione corrisponde al criterio Created By.

  • Approvazioni
  • uguale a
  • non uguale a
  • corrisponde a Regex
  • contiene
Resources

Risorse che fanno parte di una distribuzione.

È possibile definire i criteri di distribuzione in base alle seguenti risorse.

  • Zona cloud
  • Account cloud
  • Conteggio CPU
  • Tipi di cloud
  • Dischi
  • Caratteristica
  • Include snapshot
  • Immagine
  • ID immagine
  • Tipo di sistema operativo
  • Stato alimentazione
  • Regione
  • Tag

    Tag rilevati e definiti dall'utente.

  • Memoria totale (MB)
  • Tipo di risorsa
  • Approvazioni
  • Giorno 2
  • Lease

Formati dei criteri per i tag delle risorse

I tag delle risorse sono coppie chiave-valore. Quando si definisce un criterio di distribuzione basato sui tag, è necessario definire la chiave. La definizione del valore è facoltativa. I criteri si basano sui tag definiti dall'utente e sui tag di sistema.

Ad esempio, per creare il criterio per una coppia di tag, l'espressione è simile all'esempio seguente.
Resources has any 
    Tags has any 
        Key equals env 
        AND 
        Value equals dev
Esempio dell'espressione di un criterio di distribuzione di una coppia chiave-valore come viene visualizzata nell'interfaccia utente.
Per creare il criterio basato su una chiave ma con più valori, l'espressione è simile all'esempio seguente.
Resources has any 
    Tags has any 
        Key equals env 
            AND 
                Value equals dev 
                OR
                Value equals prod
Esempio dell'espressione di un criterio di distribuzione con una singola chiave e più valori come viene visualizzata nell'interfaccia utente.
Per creare il criterio basato su più chiavi ma senza valori, l'espressione è simile all'esempio seguente.
Resources has any 
    Tags has any 
        Key equals env1 
        OR 
        Key equals env2
Esempio dell'espressione di un criterio di distribuzione con più chiavi come viene visualizzata nell'interfaccia utente.
Se si desidera creare il criterio che valuti due coppie chiave-valore diverse, è necessario aggiungerle come singoli tag di risorsa. Ad esempio,
Resources has any 
    Tags has any 
        Key equals env 
        AND 
        Value equals envprod
    AND
    Tags has any 
        Key equals vc_65_network 
        AND 
        Value equals vc
Esempio dell'espressione di un criterio di distribuzione con più coppie chiave-valore come viene visualizzata nell'interfaccia utente.

Utilizzo degli operatori contiene e corrisponde a Regex

Gli operatori contains e matches Regex definiscono la ricerca di una serie di caratteri specificata all'interno di una proprietà. È possibile applicare questi operatori a proprietà basate su stringhe che non supportano un menu a discesa, ad esempio createdBy, name e ownedBy.

L'operatore contains cerca tutte le istanze del valore specificato in qualsiasi contesto. La casella di testo di input del valore distingue tra maiuscole e minuscole, nonché gli spazi. Se si desidera tener conto della variazione di contesto, è necessario impostare un valore per ciascuna variante aggiuntiva. Utilizzare l'operatore contains per eseguire ricerche semplici per un numero limitato di valori.

L'operatore matches Regex offre una grande flessibilità quando viene utilizzato per ricerche complesse che devono tener conto di molte variazioni di contesto. Le espressioni regolari devono seguire la sintassi ECMAScript. Quando si definiscono espressioni regolari, non immettere le barre (/) all'inizio e alla fine del valore.

Nella tabella seguente sono riportati esempi di espressioni che utilizzano i due operatori e viene confrontato il modo in cui possono essere utilizzati per raggiungere lo stesso obiettivo.

Esempio con l'operatore contains. Esempio con l'operatore matches Regex. I valori del campo corrispondono
Name contains test
Name matches Regex test*

Tutti i nomi delle distribuzioni che contengono test in lettere minuscole. Ad esempio, test deployment, mytest, test-123 e così via.

Name contains test
OR
Name contains Test
Name matches Regex (t|T)est.*

Tutti i nomi delle distribuzioni che contengono test o Test.

(group)
	Created By contains admin@
	(group)
	AND
		Created By contains .com
		OR
		Created By contains .org
(group)
AND
	Name contains test
	OR
	Name contains test-
	OR
	Name contains Test
	OR
	Name contains Test-
	OR
	Name contains deploy
	OR
	Name contains Deploy
Created By matches Regex admin@\S+\.((com)|(org))
AND
Name matches ((t|T)est)|(d|D)epl.*.

Tutte le distribuzioni create da utenti il cui indirizzo e-mail inizia con admin@ e termina con .com o .org.

Tutti i nomi delle distribuzioni che contengono test e/o deploy in qualsiasi configurazione. Ad esempio, test deployment, testdeployment, Test-Deployment e così via.

Ordine delle operazioni per l'espressione

Un'espressione viene elaborata nel seguente ordine. I gruppi sono indicati da parentesi.

  1. Espressioni nei gruppi
  2. AND
  3. OPPURE

Utilizzare i seguenti esempi per comprendere l'ordine.

  • X OR Y AND Z. In questo esempio, Y AND Z viene valutati prima di X OR Y. Successivamente, X OR viene valutato in base ai risultati di Y AND Z.
  • (X OR Y) AND Z. In questo esempio, X OR Y viene valutato prima di AND perché l'espressione nel gruppo viene sempre valutata per prima. Successivamente, AND Z viene valutato in base ai risultati di X OR Y.