Utilizzando lo strumento Assistente migrazione, è possibile eseguire una migrazione brownfield dell'istanza di vRealize Automation 7 di origine e vRealize Automation 8.

Se l'infrastruttura è stata creata in vRealize Automation 8 e si desidera allinearla all'infrastruttura di vRealize Automation 7, è necessario eseguire una valutazione della migrazione e quindi migrare l'ambiente di origine. Lo strumento Assistente migrazione confronta l'infrastruttura di vRealize Automation 8 esistente con l'infrastruttura nell'ambiente di origine di vRealize Automation 7. Dopo questo confronto, lo strumento migra solo le differenze esistenti tra i due ambienti.

Ad esempio, se è stato creato un progetto denominato Utenti vSphere con un modello cloud in vRealize Automation 8 e l'ambiente di vRealize Automation 7 contiene un gruppo di business denominato Utenti vSphere con quattro blueprint, lo strumento Assistente migrazione migra solo i quattro blueprint aggiuntivi (come VMware Cloud Templates) nel progetto Utenti vSphere di vRealize Automation 8.

Se viene eseguito il rollback della migrazione, viene eseguito il rollback dell'infrastruttura di vRealize Automation 8 esistente al suo stato originale prima della migrazione di vRealize Automation 7. Il rollback viene eseguito solo sul contenuto dell'ambiente di origine migrato, lasciando intatto il contenuto di vRealize Automation 8 precedente alla migrazione.
Nota: I tag di zona cloud successivi alla migrazione non vengono rimossi durante il rollback.

Prima di eseguire una migrazione Brownfield, tenere presente quanto segue:

Zone cloud

Per AWS e Azure, le prenotazioni vengono unite in una quando utilizzano gli stessi criteri di regione. Analogamente, tutte le prenotazioni vSphere vengono unite in una zona cloud, se contengono le stesse elaborazioni. I nuovi tag vengono aggiunti alla zona cloud in base al nome della prenotazione e al criterio di prenotazione.

Intervalli IP

Se l'ambiente di origine contiene intervalli IP sovrapposti, la migrazione a vRealize Automation 8 non riesce.

Profili di rete

Per le reti su richiesta viene sempre creato un nuovo profilo di rete. Durante la migrazione, i profili di rete dell'ambiente di origine vengono uniti in uno quando contengono lo stesso regionId e tipo di isolamento, oltre agli stessi gruppi di sicurezza, reti e bilanciamenti del carico.

Profili di storage

Per Azure e vSphere, i profili di storage vengono uniti in uno quando contengono la stessa regione e la stessa descrizione dello storage. vRealize Automation 7 non supporta i profili di storage per AWS.

Progetti

Le nuove zone vengono aggiunte ai progetti esistenti. Se la zona esiste nel progetto, i limiti di memoria, le istanze e i limiti di storage vengono impostati sul valore massimo del progetto e dei progetti di origine esistenti. La priorità è impostata sul valore più basso dei due (il più basso è più alto). Se l'utente esiste già, vengono aggiornati anche i ruoli utente dei progetti esistenti.