Congratulazioni per aver eseguito correttamente la migrazione da NSX-V a NSX-T. Gli oggetti di NSX-T esistenti sono ora disponibili per l'uso nei progetti di vRealize Automation gestiti dall'utente. Tuttavia, sono necessari alcuni passaggi di pulizia finali in vCenter.

Per completare il processo di migrazione complessivo, è necessario eseguire alcune attività finali successive alla migrazione, in particolare la pulizia degli oggetti di NSX-V nell'ambiente vCenter esistente. Dopo aver completato queste attività finali successive alla migrazione, è possibile condividere le informazioni con gli utenti su come procedere con le risorse della migrazione.

Esecuzione di attività di pulizia successive alla migrazione

Una volta verificato l'esito positivo della migrazione, è necessario eseguire una pulizia successiva alla migrazione per eventuali elementi di NSX-V rimanenti. Ad esempio, è necessario eliminare controller scaduti, edge, plug-in di vCenter, file di configurazione e così via. Questo è un passaggio manuale ed è descritto nell'argomento Disinstallazione di NSX for vSphere dopo la migrazione della Guida del coordinatore alla migrazione di NSX-T Data Center nella documentazione del prodotto di NSX-T Data Center.

Utilizzo delle risorse di NSX oggetto della migrazione

Per informazioni sull'utilizzo di oggetti di NSX-T in vRealize Automation, vedere Utilizzo e gestione di vRealize Automation Cloud Assembly nella documentazione del prodotto di vRealize Automation prodotto.

Per informazioni sull'utilizzo di NSX-T, vedere la documentazione del prodotto di NSX-T Data Center.