In vRealize Automation Cloud Assembly i tag di funzionalità consentono di definire le funzionalità di distribuzione dei componenti dell'infrastruttura. Insieme ai vincoli, fungono da base per la logica di posizionamento in vRealize Automation.

È possibile creare tag di funzionalità su risorse di elaborazione, zone cloud, immagini e mappe di immagini, nonché su reti e profili di rete. Le pagine per la creazione di queste risorse contengono opzioni per la creazione di tag di funzionalità. In alternativa, è possibile utilizzare la pagina Gestione tag in vRealize Automation Cloud Assembly per creare tag di funzionalità. I tag di funzionalità nelle zone cloud e nei profili di rete influiscono su tutte le risorse all'interno di tali zone o profili. I tag di funzionalità nei componenti di storage e di rete influiscono solo sui componenti in cui sono applicati.

In genere, i tag di funzionalità possono definire caratteristiche quali la posizione di una risorsa di elaborazione, un tipo di adattatore per una rete o un livello per una risorsa di storage. Possono inoltre definire la posizione o il tipo dell'ambiente e tutte le altre considerazioni commerciali. Come per la strategia di tag globale, è consigliabile organizzare i tag di funzionalità in modo logico in base alle esigenze aziendali.

vRealize Automation Cloud Assembly corrisponde ai tag di funzionalità delle zone cloud con vincoli sui modelli cloud al momento della distribuzione. Pertanto, quando si creano e si utilizzano tag di funzionalità, è necessario comprendere e pianificare la creazione di vincoli dei modelli cloud, in modo che la corrispondenza si verifichi come previsto.

Ad esempio, l'argomento Aggiungi zone cloud nel tutorial Configurazione e test di infrastruttura multi-cloud e distribuzioni in vRealize Automation Cloud Assembly, incluso nella documentazione, descrive come creare tag dev e test per le zone cloud OurCo-AWS-US-East e OurCo AWS-US-West. Nel tutorial, questi tag indicano che la zona OurCo-AWS-US-East è un ambiente di sviluppo e la zona OurCo-AWS-US_West è un ambiente di test. Se si creano tag di vincolo analoghi in modelli cloud, questi tag di funzionalità consentono di indirizzare le distribuzioni agli ambienti desiderati.

Ereditarietà dei tag

Cloud Assembly utilizza l'ereditarietà dei tag per propagare selettivamente i tag negli account cloud in altre risorse correlate. In particolare, quando si creano tag in un account cloud, vengono applicati a tutti i profili di storage le risorse di elaborazione che corrispondono all'account cloud specificato.

L'esempio seguente illustra come funziona l'ereditarietà dei tag.

Risorse di elaborazione

  • Cluster1 con tag cluster-1
  • Cluster2 con tag cluster-2
  • Cluster3 con tag cluster-3

Profili di storage

  • Profilo 1 per Datastorecluser1 con tag cluster-1
  • Profilo 2 per Datastorecluster2 con tag cluster-2
  • Profilo 3 per Datastorecluster3 con tag cluster-3

Account cloud

Account cloud di vSphere con tutti e tre i tag: cluster-1, cluster-2 e cluster-3

Durante il consolidamento dei tag nei profili di storage e nelle risorse di elaborazione, Cloud Assembly considera anche i tag a livello dell'account cloud. Di conseguenza, i tag effettivi in tutti i profili di storage e le risorse di elaborazione sono cluster-1, cluster-2 e cluster-3, e questo è il motivo per cui quando viene fornito uno di questi tag, come mostrato nell'esempio precedente, tutti i profili di storage e le risorse di elaborazione diventano idonei per il posizionamento e la macchina può pervenire a qualsiasi host delle risorse di elaborazione.

È consigliabile ridurre al minimo i risultati imprevisti e l'ingombro dei tag; qualsiasi tag deve essere applicato solo a livello di account cloud se tale tag è una funzionalità appropriata per tutte le risorse di elaborazione e di storage subordinate.