vRealize Automation Code Stream modella e supporta il ciclo di vita di rilascio di DevOps, testando e rilasciando in modo continuativo le applicazioni in ambienti di sviluppo e di produzione.

È già stato configurato tutto il necessario per poter utilizzare vRealize Automation Code Stream. Vedere Impostazione di vRealize Automation Code Stream per modellare il processo di rilascio.

A questo punto, è possibile creare pipeline che automatizzano la creazione e il test del codice dello sviluppatore prima di rilasciarlo alla produzione. È possibile fare in modo che vRealize Automation Code Stream distribuisca applicazioni tradizionali o basate su contenitore.

Tabella 1. Utilizzo di vRealize Automation Code Stream nel ciclo di vita di DevOps
Funzionalità Esempi di operazioni che è possibile eseguire
Utilizzare la funzionalità di creazione nativa in vRealize Automation Code Stream.

Creare le pipeline di CICD, CI e CD che integrano, inseriscono in contenitori e consegnano in modo continuativo il codice.

  • Utilizzare un modello di pipeline smart che crei una pipeline per l'utente.
  • Aggiungere manualmente fasi e attività a una pipeline.
Rilasciare le applicazioni e automatizzare i rilasci.

Integrare e rilasciare le applicazioni in vari modi.

  • Integrare in modo continuativo il codice da un repository GitHub o GitLab nella pipeline.
  • Integrare un host Docker per eseguire le attività CI come documentato in questo articolo del blog: Creazione di un host Docker per vRealize Automation Code Stream.
  • Automatizzare la distribuzione dell'applicazione utilizzando un modello di cloud YAML.
  • Automatizzare la distribuzione dell'applicazione in un cluster Kubernetes.
  • Rilasciare l'applicazione in una distribuzione blu-verde.
  • Integrare vRealize Automation Code Stream con i propri strumenti di creazione, test e distribuzione.
  • Utilizzare una REST API che integri vRealize Automation Code Stream con altre applicazioni.
Tenere traccia di tendenze, metriche e indicatori di prestazioni chiave (KPI). Creare dashboard personalizzati e acquisire informazioni sulle prestazioni delle pipeline.
Risolvere i problemi. Quando l'esecuzione di una pipeline non riesce, fare in modo che vRealize Automation Code Stream crei un ticket JIRA.