Gli amministratori del provider e del tenant possono creare sottoscrizioni di estendibilità per accedere ai workflow di vRealize Orchestrator. I workflow di vRealize Orchestrator vengono attivati in base agli eventi, se è presente una sottoscrizione per alcuni argomenti di evento che corrisponde a una fase specifica del ciclo di vita dell'applicazione.

Le caratteristiche di una sottoscrizione di estendibilità variano a seconda che la sottoscrizione venga creata da un amministratore del provider o da un amministratore del tenant.

  • L'amministratore del tenant può creare una sottoscrizione ma non può specificare l'ambito dell'organizzazione. Tale sottoscrizione verrà attivata solo per gli eventi attivati dal tenant.
  • L'amministratore del provider può creare una sottoscrizione e specificare l'ambito del provider. La sottoscrizione si comporterà come una sottoscrizione tenant o un ambiente non multi-tenant. Verrà attivata in base agli eventi provenienti dal provider.
  • Il provider può creare una sottoscrizione e specificare l'ambito del tenant. La sottoscrizione viene attivata in base agli eventi provenienti da qualsiasi tenant. Non viene attivata dagli eventi provenienti dal provider.

Le sottoscrizioni attivano i workflow di vRealize Orchestrator in base a eventi specifici. Non richiamano le azioni di estendibilità. Al momento è supportata una sola istanza di vRealize Orchestrator per ogni organizzazione del provider specifica. Per ulteriori informazioni su eventi, argomenti degli eventi e sottoscrizioni, vedere Terminologia dell'estendibilità.

Prerequisiti

Configurare i tenant e le zone private virtuali nel modo appropriato per la propria distribuzione.

Procedura

  1. In vRealize Automation Cloud, passare alla pagina Sottoscrizioni e fare clic su Nuova sottoscrizione.
  2. Immettere un nome e una descrizione per la sottoscrizione.
  3. Assicurarsi che il pulsante di opzione Abilita sottoscrizione sia attivato.
    Se non si desidera che la sottoscrizione sia immediatamente attiva, è possibile lasciare il pulsante disattivato.
  4. Se si è un amministratore del provider, selezionare l'Ambito organizzazione appropriato.
    Le opzioni dell'ambito dell'organizzazione sono Provider e Tenant. Se si seleziona Tenant, l'ambito del progetto è costituito da tutti i progetti e non può essere modificato. Se si seleziona Provider, è possibile specificare l'ambito del progetto selezionandolo nella parte inferiore della pagina Sottoscrizioni.
  5. Selezionare l'Argomento dell'evento a cui si desidera effettuare la sottoscrizione.
  6. Selezionare uno o più workflow.

risultati

I provider e i tenant possono visualizzare gli eventi restituiti per una distribuzione specifica nella pagina Eventi in Cloud Assembly. I risultati visualizzati dipendono dal proprio ruolo e dall'ambito dell'organizzazione.
  • Se l'ambito dell'organizzazione è Provider, i provider visualizzeranno gli eventi in base alle loro azioni nella stessa organizzazione del provider.
  • Se l'ambito dell'organizzazione è Tenant, i tenant potranno visualizzare gli eventi, mentre il provider non potrà visualizzarli. Gli eventi si trovano sempre nell'organizzazione dell'autore.
  1. Selezionare Estendibilità > Eventi in Cloud Assembly.
  2. Nella casella Cerca della pagina Eventi, immettere l'ID distribuzione di cui si desidera visualizzare gli eventi.

Nella pagina vengono visualizzati gli eventi che corrispondono ai criteri di ricerca.