Allo schema di un workflow è possibile aggiungere un'attività di commutazione di base che definisca i casi di commutazione in base alle variabili o ai parametri del workflow.

Ogni attività di commutazione può avere più casi di commutazione. Ogni caso di commutazione è definito da una condizione relativa a una variabile o un parametro. Se la condizione viene soddisfatta, l'esecuzione del workflow viene commutata a un elemento del workflow corrispondente definito dall'utente. Se non viene soddisfatta alcuna delle condizioni specificate, l'esecuzione del workflow viene commutata a un elemento del workflow predefinito specificato dall'utente.

Procedura

  1. Accedere a vRealize Orchestrator Client.
  2. Passare a Libreria > Workflow e selezionare il workflow.
  3. Trascinare un elemento Commutatore nell'elemento appropriato dello schema del workflow.
  4. Nella scheda Casi, aggiungere o eliminare casi di commutazione.
  5. Definire la condizione per ogni caso di commutazione.
  6. Selezionare l'elemento del workflow corrispondente per ogni caso di commutazione.
  7. Selezionare l'elemento del workflow predefinito a cui eseguire la commutazione.
  8. Fare clic su Salva.

risultati

Sono state definite le condizioni dei casi di commutazione e i percorsi dei workflow.