Per utilizzare il plug-in vRealize Orchestrator per vSphere Web Client, è necessario registrare vRealize Orchestrator come estensione di vCenter Server.

Dopo aver registrato il server vRealize Orchestrator in vCenter Single Sign-On e averlo configurato in modo che funzioni con vCenter Server, è necessario registrare vRealize Orchestrator come estensione di vCenter Server.

Prerequisiti

  • Verificare che l'accesso SSH sia abilitato per vRealize Orchestrator Appliance. Vedere Abilitazione o disabilitazione dell'accesso SSH a vRealize Orchestrator Appliance.
  • È necessario registrare vRealize Orchestrator con l'autenticazione vSphere nello stesso Platform Services Controller in cui vCenter Server gestito esegue l'autenticazione.
  • Copiare vco-plugin.zip in vRealize Orchestrator Appliance:
    1. Scaricare il file vco-plugin.zip da VMware Technology Network.
    2. Aprire un client SSH.
      Nota: Per gli ambienti Linux o MacOS, è possibile utilizzare l'interfaccia della riga di comando del terminale. Per gli ambienti Windows, è possibile utilizzare il client PuTTY.
    3. Per copiare il file vco-plugin.zip, eseguire il comando Secure Copy.
      For Linux/MacOS: scp ~/<zip_download_dir>/vco-plugin.zip root@<orchestrator_FQDN_or_IP>:/data/vco/usr/lib/vco/downloads/vco-plugin.zip
      For Windows: pscp C:\<zip_download_dir>\vco-plugin.zip root@<orchestrator_FQDN_or_IP>:/data/vco/usr/lib/vco/downloads/vco-plugin.zip

Procedura

  1. Accedere a vRealize Orchestrator Client.
  2. Passare a Libreria > Workflow.
  3. Cercare il workflow Registra vCenter Orchestrator come estensione di vCenter Server e fare clic su Esegui.
  4. Selezionare l'istanza di vCenter Server in cui registrare vRealize Orchestrator.
  5. Immettere https://your_orchestrator_FQDN o l'URL del servizio del bilanciamento del carico che reindirizza le richieste ai nodi del server vRealize Orchestrator.
  6. Fare clic su Esegui.