È possibile avviare il server vRealize Orchestrator in modalità di debug per eseguire il debug dei problemi durante lo sviluppo di un plug-in.

Prerequisiti

Installare e configurare lo strumento della riga di comando di Kubernetes nella macchina locale. Vedere Installazione e configurazione di kubectl.

Procedura

  1. Accedere alla riga di comando di vRealize Orchestrator Appliance come root.
  2. Eseguire il comando kubectl -n prelude edit deployment vco-app.
  3. Modificare il file YAML di distribuzione aggiungendo una variabile di ambiente di debug al contenitore vco-server-app. La variabile deve essere aggiunta nella sezione env del contenitore vco-server-app.
    containers:
          - command:
          ...
            env:
            - name: DEBUG_PORT
              value: "your_desired_debug_port"
          ...
    	name: vco-server-app
          ...
    Nota: Quando si aggiunge la variabile di ambiente di debug alla sezione env, è necessario seguire la formattazione di indentazione di YAML come illustrato nell'esempio precedente.
  4. Salvare le modifiche apportate al file di distribuzione.
    Se la modifica del file di distribuzione viene eseguita correttamente, viene visualizzato il messaggio deployment.extensions/vco-app edited.
  5. Generare il file di configurazione di Kubernetes eseguendo il comando vracli dev kubeconfig.
    Poiché kubeconfig è un ambiente di sviluppo, viene richiesto di confermare se si desidera continuare. Immettere yes per continuare o no per interrompere l'operazione.
  6. Copiare il contenuto del file di configurazione generato da apiVersion: v1 fino al contenuto di client-key-data incluso.
  7. Salvare il file di configurazione di Kubernetes generato nella macchina locale.
  8. Disconnettersi da vRealize Orchestrator Appliance.
  9. Completare la configurazione della modalità di debug nella macchina locale.
    1. Aprire una shell della riga di comando.
    2. Associare la variabile di ambiente KUBECONFIG al file di configurazione salvato.
      Nota: Questo esempio si basa su un ambiente Linux.
      export KUBECONFIG=/file/path/fileName
    3. Per verificare che i servizi siano in esecuzione, eseguire il comando kubectl cluster-info.
    4. Per completare la configurazione della modalità di debug, eseguire la seguente richiesta dell'API di Kubernetes.
      Nota: Il valore della variabile localhost_debug_port indica la porta impostata nella configurazione di debug remoto di IDE (Integrated Development Environment). Il valore della variabile vro_debug_port viene generato durante il passaggio 3 di questa procedura.
      kubectl port-forward pod/vco_app_pod_ID localhost_debug_port:vro_debug_port
    Importante: Quando si configura lo strumento di debug, specificare le impostazioni DNS e IP della macchina locale in cui è stato eseguito il comando di port forwarding.

risultati

È stato configurato il debug del server per vRealize Orchestrator Appliance.