L'API di vRealize Orchestrator fornisce una classe di scripting, Command, che esegue i comandi nel sistema operativo host del server di vRealize Orchestrator. Per impedire l'accesso non autorizzato all'host del server, per impostazione predefinita, le applicazioni di vRealize Orchestrator non dispongono dell'autorizzazione per eseguire la classe Command. Se le applicazioni di vRealize Orchestrator richiedono l'autorizzazione per l'esecuzione dei comandi nel sistema operativo host, è possibile attivare la classe di scripting Command.

È possibile concedere l'autorizzazione a utilizzare la classe Command impostando una proprietà di sistema della configurazione di vRealize Orchestrator.

Procedura

  1. Accedere al Centro di controllo come root.
  2. Fare clic su Proprietà di sistema.
  3. Fare clic su Nuovo.
  4. Nella casella di testo Chiave, immettere com.vmware.js.allow-local-process.
  5. Nella casella di testo Valore, immettere true.
  6. Nella casella di testo Descrizione, immettere una descrizione per la proprietà di sistema.
  7. Fare clic su Aggiungi.
  8. Fare clic su Salva modifiche nel menu a comparsa.
    Un messaggio indica che il salvataggio è stato eseguito correttamente.
  9. Attendere il riavvio del server di vRealize Orchestrator.

risultati

Ora le applicazioni di vRealize Orchestrator dispongono delle autorizzazioni per eseguire comandi locali nel sistema operativo host del server di vRealize Orchestrator.

Nota: Impostando la proprietà di sistema com.vmware.js.allow-local-process su true, è possibile consentire alla classe di scripting Command di scrivere in qualsiasi punto del file system. Questa proprietà sostituisce qualsiasi autorizzazione di accesso al file system impostata nel file js-io-rights.conf solo per la classe di scripting Command. Le autorizzazioni di accesso al file system impostate nel file js-io-rights.conf si applicano comunque a tutte le classi di scripting diverse da Command.