Il plug-in Dynamic Types di vRealize Orchestrator consente di definire tipi dinamici, creare oggetti di questi tipi e impostare relazioni tra loro.

La definizione di un tipo dinamico contiene le descrizioni delle sue proprietà e un set di workflow e azioni finder che possono essere utilizzati per trovare oggetti dinamici di questo tipo. Le istanze di runtime dei tipi dinamici sono chiamate oggetti dinamici. È possibile eseguire workflow negli oggetti dinamici creati ed eseguire diverse operazioni con tali oggetti.

Ogni tipo dinamico deve essere definito in uno spazio dei nomi. Gli spazi dei nomi sono oggetti dinamici helper che consentono di raggruppare i tipi dinamici in contenitori.

È possibile utilizzare il plug-in Dynamic Types insieme al plug-in HTTP-REST per integrare servizi REST API di terze parti in vRealize Orchestrator ed esporre oggetti di terze parti come tipi di vRealize Orchestrator.

  1. Definire un nuovo tipo dinamico e le relative proprietà eseguendo i workflow Definisci spazio dei nomi e Definisci tipo dal plug-in Dynamic Types. Nei risultati si otterrà un set di workflow finder e inventory per la ricerca di oggetti del nuovo tipo dinamico e delle loro relazioni con gli altri oggetti.
  2. Modificare i nuovi workflow finder e inventory in modo che ricevano il proprio input dell'API REST di terze parti.
    1. Creare operazioni REST utilizzando il workflow Aggiungi operazione REST dal plug-in HTTP-REST e mappare queste operazioni ai metodi dell'API REST corrispondenti.
    2. Modificare i workflow finder e inventory per richiamare queste operazioni REST e utilizzare i loro output.