È possibile aggiungere un host PowerShell e configurare i parametri di connessione dell'host mediante l'esecuzione di un workflow. È possibile impostare una connessione a un host PowerShell remoto o locale.

Procedura

  1. Accedere a vRealize Orchestrator Client come amministratore.
  2. Passare a Libreria > Workflow e inserire i tag powershell e configuration nella casella di ricerca del workflow.
  3. Individuare il workflow Aggiungi host PowerShell e fare clic su Esegui.
  4. Nella casella di testo Nome, inserire il nome dell'host.
  5. Nella casella di testo Host/IP, immettere l'indirizzo dell'host.
    Nota: L’autenticazione Kerberos richiede un indirizzo host formato da un nome di dominio completo (FQDN).
  6. (Facoltativo) Nella casella di testo Porta, digitare la porta dell'host.
    Utilizzare la porta 5985 per il protocollo HTTP e la porta 5986 per il protocollo HTTPS.
  7. Nella scheda Tipo di host, specificare il tipo di host PowerShell a cui il plug-in si connette.
    1. Selezionare un protocollo di trasporto.
      Nota: Se si utilizza il protocollo di trasporto HTTPS, il certificato dell'host PowerShell remoto viene importato nel keystore di Orchestrator.
    2. Selezionare il tipo di autenticazione.
      Importante: Se si desidera utilizzare l'autenticazione Kerberos, è necessario abilitarla nel servizio WinRM.
  8. Nella scheda Credenziali utente, selezionare il tipo di modalità della sessione utilizzato dal plug-in per connettersi all'host PowerShell.
    Opzione Descrizione
    Sessione condivisa Il plug-in utilizza credenziali condivise per la connessione all'host remoto. È necessario fornire le credenziali dell'host PowerShell per la sessione condivisa.
    Sessione per utente Il client di Orchestrator recupera le credenziali dell'utente che ha effettuato l'accesso. È necessario accedere a Orchestrator utilizzando il formato user@domain per usare la modalità Sessione per utente.
  9. Dal menu a discesa Pagina codice shell nella scheda Opzioni avanzate, selezionare il tipo di codifica utilizzato da PowerShell.
  10. Fare clic su Esegui.

risultati

Dopo la corretta esecuzione del workflow, l'host PowerShell è visibile nella vista Inventario.