Il plug-in PowerShell si basa su un numero di componenti per funzionare correttamente.

vRealize Orchestrator e Windows PowerShell offrono la piattaforma per il plug-in e il plug-in consente l'interazione tra questi prodotti. Il plug-in PowerShell può anche interagire con altri componenti, ad esempio vCenter Server e vSphere PowerCLI.

Figura 1. Relazioni dei componenti
Diagramma che rappresenta le relazioni tra i diversi componenti del plug-in PowerShell.

Il plug-in può comunicare con Windows PowerShell tramite i protocolli di comunicazione OpenSSH e WinRM. Vedere Configurazione di WinRM.

Facoltativamente, è possibile integrare il plug-in PowerShell con vSphere PowerCLI e vCenter Server. Vedere Integrazione di PowerCLI con il plug-in PowerShell.

Nota: È possibile installare tutti i componenti in un host locale. L'utilizzo, le funzionalità e i requisiti del protocollo di comunicazione del plug-in PowerShell non cambiano se vRealize Orchestrator e Windows PowerShell sono installati nella stessa macchina.