Con il plug-in vCenter Server per vRealize Orchestrator, è possibile eseguire query relative a oggetti specifici nell'inventario di vCenter Server.

Metodi di esecuzione delle query

Per eseguire una query, è possibile utilizzare oggetti gestiti di vCSearchIndex o i metodi finder degli oggetti inclusi nell'inventario del plug-in, ad esempio getAllDatastores(), getAllVirtualMachines(), findAllForType() e altri.

Prestazioni

Per impostazione predefinita, entrambi i metodi restituiscono gli oggetti richiesti nella query senza includere alcuna proprietà, a meno che non si specifichi un set di proprietà come argomento dei parametri dei metodi nella query di ricerca.
Nota: È necessario utilizzare sempre espressioni di query con gli oggetti finder getAll...() e findAll...() per evitare che il client di Orchestrator filtri grandi quantità di oggetti restituiti. Ciò potrebbe infatti influire sulle prestazioni complessive del server Orchestrator.
È possibile utilizzare due tipi di espressioni per eseguire query nell'inventario di vCenter Server.
Tipo di espressione Descrizione
Espressioni di nome È possibile specificare un nome come argomento di un parametro della query.
Nota: Gli oggetti vengono filtrati per argomento del nome specificato in base al nome dell'oggetto plug-in presente nell'inventario del plug-in vCenter Server.
Espressioni XPath È possibile utilizzare espressioni basate sul linguaggio di query XPath. Per ulteriori informazioni, vedere Utilizzo delle espressioni XPath con il plug-in vCenter Server.

Quando si richiama un oggetto di inventario di vCenter Server con proprietà personalizzate, ogni riferimento a questo oggetto, in un workflow o in un'azione, invia una query a vCenter Server, generando un sovraccarico significativo delle prestazioni. Per ottimizzare le prestazioni ed evitare la serializzazione e la deserializzazione dell'oggetto più volte all'interno di un'esecuzione del workflow, è consigliabile utilizzare una risorsa condivisa per archiviare l'oggetto, anziché archiviarlo come un attributo del workflow, un input o un parametro di output. Tale risorsa condivisa può essere un elemento di configurazione o un elemento risorsa.