È possibile utilizzare vRealize Orchestrator Client per importare pacchetti di workflow. Importando i pacchetti, è possibile riutilizzare gli oggetti di un server vRealize Orchestrator su un altro server.

Prerequisiti

  • Eseguire il backup di tutti gli oggetti standard di vRealize Orchestrator che sono stati modificati.
  • Nel server remoto, creare ed esportare un pacchetto con gli oggetti che si desidera importare.

Procedura

  1. Accedere a vRealize Orchestrator Client.
  2. Passare a Asset > Pacchetti.
  3. Fare clic su Importa, individuare il file .package che si desidera importare e fare clic su Apri.
  4. Rivedere le informazioni del pacchetto importate.
    1. La scheda Generale include informazioni sul pacchetto importato, come il nome, la descrizione, il numero di elementi contenuti e le informazioni sul certificato.
      Prima di poter importare il file, potrebbe essere necessario indicare che si considera attendibile il certificato dell'editore dell'istanza di vRealize Orchestrator di origine.
    2. Nella scheda Elementi pacchetto sono elencati gli oggetti inclusi nel file di importazione. Se la versione di un oggetto nel pacchetto è successiva alla versione nel server, il sistema seleziona tale versione dell'oggetto per l'importazione. Le versioni precedenti degli elementi di vRealize Orchestrator devono essere selezionate manualmente.
    3. Deselezionare Importa valori attributo di configurazione se non si desidera importare i valori degli attributi degli elementi di configurazione dal pacchetto.
    4. Nel menu a discesa, selezionare se si desidera importare i tag.
  5. Fare clic su Importa.