Un amministratore può aggiornare le impostazioni DNS della distribuzione di vRealize Orchestrator utilizzando il comando vracli network dns.

Prerequisiti

Verificare che il servizio SSH di vRealize Orchestrator Appliance sia abilitato. Vedere Abilitazione o disabilitazione dell'accesso SSH a vRealize Orchestrator Appliance.

Procedura

  1. Accedere alla riga di comando di vRealize Orchestrator Appliance tramite SSH come root.
    Nota: Per le distribuzioni in cluster, accedere all'appliance di un nodo qualsiasi del cluster.
  2. Per impostare nuovi server DNS per la distribuzione di vRealize Orchestrator, eseguire il comando vracli network dns set.
    vracli network dns set --servers DNS1,DNS2
  3. Verificare che i nuovi server DNS siano applicati correttamente a tutti i nodi di vRealize Orchestrator eseguendo il comando vracli network dns status.
  4. Per arrestare i servizi di vRealize Orchestrator nella distribuzione, eseguire il seguente set di comandi:
    /opt/scripts/svc-stop.sh
    sleep 120
    /opt/scripts/deploy.sh --onlyClean
    
  5. Riavviare i nodi di vRealize Orchestrator e attendere che vengano avviati completamente.
  6. Accedere alla riga di comando di ogni nodo di vRealize Orchestrator tramite SSH e verificare che i nuovi server DNS siano elencati nel file /etc/resolve.conf.
  7. Per avviare i servizi di vRealize Orchestrator, eseguire lo script /opt/scripts/deploy.sh in uno dei nodi della distribuzione.

risultati

Le impostazioni DNS di vRealize Orchestrator sono state modificate come specificato.