È possibile gestire il modo in cui abilitare il rinnovo dei token di autenticazione utilizzati nelle attività pianificate o nei criteri impostando una proprietà di sistema.

Quando un'attività pianificata viene configurata da utenti non amministratori in vRealize Orchestrator Client senza un'ora di fine, il token di autenticazione per tale workflow pianificato scade otto ore dopo l'ora di inizio specificata. Oltre che per le attività pianificate, questo token di autenticazione viene utilizzato anche per i criteri di vRealize Orchestrator. Per assicurarsi che i criteri o i workflow pianificati nella distribuzione di vRealize Orchestrator continuino a essere eseguiti, è possibile impostare una proprietà di sistema nel Centro di controllo.

Nota: I token di autenticazione non possono essere rinnovati dopo 90 giorni dalla data di inizio.

Prerequisiti

Verificare che la distribuzione di vRealize Orchestrator utilizzi un provider di autenticazione vRealize Automation o sia integrata in vRealize Automation. La proprietà di sistema com.vmware.o11n.auth.csp.renewTokens non è disponibile per le distribuzioni di vRealize Orchestrator autenticate con vSphere.

Procedura

  1. Accedere al Centro di controllo come root.
  2. Selezionare Proprietà di sistema.
  3. Fare clic su Nuovo.
  4. In Chiave, immettere com.vmware.o11n.auth.csp.renewTokens.
  5. In Valore, immettere true.
    Nota: Per le distribuzioni di vRealize Orchestrator in vRealize Automation e vRealize Automation Cloud, i workflow con esecuzione prolungata avviati da vRealize Automation danneggiano il token di autenticazione dopo la sua scadenza. Il token è impostato per scadere otto ore dopo l'ora di inizio specificata.
  6. (Facoltativo) Immettere una descrizione per la nuova proprietà di sistema.
  7. Fare clic su Aggiungi e attendere il riavvio del server vRealize Orchestrator.