È possibile scalare le dimensioni della memoria heap del server di vRealize Orchestrator creando un profilo personalizzato e modificando il file delle metriche delle risorse.

È possibile modificare le dimensioni della memoria heap del server vRealize Orchestrator, in modo che l'ambiente di orchestrazione possa gestire i carichi di lavoro che cambiano. È ad esempio possibile aumentare la memoria heap della distribuzione di vRealize Orchestrator se si intende gestire più server vCenter.

Prerequisiti

  • Abilitare l'accesso SSH a vRealize Orchestrator Appliance. Vedere Abilitazione o disabilitazione dell'accesso SSH a vRealize Orchestrator Appliance.
  • Aumentare la RAM della macchina virtuale in cui è distribuito vRealize Orchestrator fino all'incremento successivo appropiato. Poiché è importante che venga lasciata una quantità di memoria sufficiente per gli altri servizi, è innanzitutto necessario eseguire la scalabilità verticale delle risorse di vRealize Orchestrator Appliance. Ad esempio, se la memoria heap desiderata è 7G, la RAM di vRealize Orchestrator Appliance deve essere aumentata di 4G, perché la sottrazione del valore predefinito della memoria heap (3G) dal valore della memoria heap desiderata è 4G. Per informazioni su come aumentare la RAM di una macchina virtuale in vSphere, vedere Modifica della configurazione della memoria in Amministrazione della macchina virtuale vSphere.

Procedura

  1. Accedere alla riga di comando di vRealize Orchestrator Appliance tramite SSH come root.
  2. Per creare la directory del profilo personalizzato e la struttura delle directory richiesta utilizzata quando il profilo è attivo, eseguire lo script seguente:
    vracli cluster exec -- bash -c 'base64 -d <<< IyBDcmVhdGUgY3VzdG9tIHByb2ZpbGUgZGlyZWN0b3J5Cm1rZGlyIC1wIC9ldGMvdm13YXJlLXByZWx1ZGUvcHJvZmlsZXMvY3VzdG9tLXByb2ZpbGUvCgojIENyZWF0ZSB0aGUgcmVxdWlyZWQgZGlyZWN0b3J5IHRyZWUgdGhhdCB3aWxsIGJlIHVzZWQgd2hlbiB0aGUgcHJvZmlsZSBpcyBhY3RpdmUKbWtkaXIgLXAgL2V0Yy92bXdhcmUtcHJlbHVkZS9wcm9maWxlcy9jdXN0b20tcHJvZmlsZS9oZWxtL3ByZWx1ZGVfdmNvLwoKIyBDcmVhdGUgImNoZWNrIiBmaWxlIHRoYXQgaXMgYW4gZXhlY3V0YWJsZSBmaWxlIHJ1biBieSBkZXBsb3kgc2NyaXB0LgpjYXQgPDxFT0YgPiAvZXRjL3Ztd2FyZS1wcmVsdWRlL3Byb2ZpbGVzL2N1c3RvbS1wcm9maWxlL2NoZWNrCiMhL2Jpbi9iYXNoCmV4aXQgMApFT0YKY2htb2QgNzU1IC9ldGMvdm13YXJlLXByZWx1ZGUvcHJvZmlsZXMvY3VzdG9tLXByb2ZpbGUvY2hlY2sKCiMgQ29weSB2Uk8gcmVzb3VyY2UgbWV0cmljcyBmaWxlIHRvIHlvdXIgY3VzdG9tIHByb2ZpbGUKY2F0IDw8RU9GID4gL2V0Yy92bXdhcmUtcHJlbHVkZS9wcm9maWxlcy9jdXN0b20tcHJvZmlsZS9oZWxtL3ByZWx1ZGVfdmNvLzkwLXJlc291cmNlcy55YW1sCnBvbHlnbG90UnVubmVyTWVtb3J5TGltaXQ6IDYwMDBNCnBvbHlnbG90UnVubmVyTWVtb3J5UmVxdWVzdDogMTAwME0KcG9seWdsb3RSdW5uZXJNZW1vcnlMaW1pdFZjbzogNTYwME0KCnNlcnZlck1lbW9yeUxpbWl0OiA2RwpzZXJ2ZXJNZW1vcnlSZXF1ZXN0OiA1RwpzZXJ2ZXJKdm1IZWFwTWF4OiA0RwoKY29udHJvbENlbnRlck1lbW9yeUxpbWl0OiAxLjVHCmNvbnRyb2xDZW50ZXJNZW1vcnlSZXF1ZXN0OiA3MDBtCkVPRgpjaG1vZCA2NDQgL2V0Yy92bXdhcmUtcHJlbHVkZS9wcm9maWxlcy9jdXN0b20tcHJvZmlsZS9oZWxtL3ByZWx1ZGVfdmNvLzkwLXJlc291cmNlcy55YW1sCg== | bash'
  3. Modificare il file delle metriche delle risorse nel profilo personalizzato con i valori di memoria desiderati.
    vi /etc/vmware-prelude/profiles/custom-profile/helm/prelude_vco/90-resources.yaml
  4. Il file 90-resources.yaml deve contenere le seguenti proprietà predefinite:
    polyglotRunnerMemoryRequest: 1000M
    polyglotRunnerMemoryLimit: 6000M
    polyglotRunnerMemoryLimitVco: 5600M
    
    serverMemoryLimit: 6G
    serverMemoryRequest: 5G
    serverJvmHeapMax: 4G
    
    controlCenterMemoryLimit: 1.5G
    controlCenterMemoryRequest: 700m
    
    Tipo di proprietà Descrizione
    Proprietà Polyglot Proprietà della memoria associate alla funzionalità di scripting Polyglot. Il valore di queste proprietà è impostato in megabyte (M). Quando si modificano questi valori, si tenga presente che in media un container necessita di 64M di memoria. Con il limite di memoria predefinito di 6000M, è possibile eseguire circa 100 script Polyglot in parallelo.

    Se si desidera aumentare il numero di script Polyglot che possono essere eseguiti in parallelo, è necessario aumentare i valori delle proprietà polyglotRunnerMemoryLimit e polyglotRunnerMemoryLimitVco.

    Modificare innanzitutto il limite di memoria della proprietà polyglotRunnerMemoryLimit e quindi modificare il valore di polyglotRunnerMemoryLimitVco in modo che sia 300M in meno del valore impostato nella proprietà polyglotRunnerMemoryLimit.

    Di seguito è disponibile un esempio di configurazione del limite della memoria Polyglot:

    polyglotRunnerMemoryRequest: 1000M
    polyglotRunnerMemoryLimit: 7000M
    polyglotRunnerMemoryLimitVco: 6700M
    Proprietà memoria server Proprietà della memoria del server vRealize Orchestrator. Il valore di queste proprietà è impostato in gigabyte (G). Modificare innanzitutto la proprietà serverJvmHeapMax specificando il valore di memoria desiderato. I valori delle proprietà serverMemoryLimit e serverMemoryRequest devono essere modificati aggiungendo 2G per serverMemoryLimit e 1G per serverMemoryRequest al valore di memoria selezionato per la proprietà serverJvmHeapMax.

    Di seguito è disponibile un esempio di configurazione della memoria del server:

    serverMemoryLimit: 9G
    serverMemoryRequest: 8G
    serverJvmHeapMax: 7G
    
    Proprietà memoria Centro di controllo Proprietà della memoria del Centro di controllo di vRealize Orchestrator. I valori di queste proprietà della memoria non devono essere aggiornati.
  5. Salvare le modifiche apportate al file delle metriche delle risorse ed eseguire lo script deploy.sh.
    /opt/scripts/deploy.sh

risultati

Sono state modificate le dimensioni della memoria heap del server vRealize Orchestrator.