Ora è possibile aggiungere moduli e librerie da utilizzare negli script di vRealize Orchestrator come dipendenze direttamente da vRealize Orchestrator Client.

Nelle versioni precedenti di vRealize Orchestrator era possibile aggiungere dipendenze agli script solo tramite un pacchetto ZIP. Ora è possibile aggiungere moduli e librerie che si desidera utilizzare come dipendenze negli script creando un ambiente direttamente da vRealize Orchestrator Client. L'ambiente può includere più moduli e librerie da utilizzare negli script.

In questo caso d'uso, viene creato un ambiente lodash da utilizzare per gli script Node.js in vRealize Orchestrator.

Nota: Analogamente agli altri oggetti di vRealize Orchestrator come workflow e azioni, gli ambienti possono essere esportati in altre distribuzioni di vRealize Orchestrator come parte di un pacchetto.

Procedura

  1. Accedere a vRealize Orchestrator Client.
  2. Passare ad Asset > Ambienti e fare clic su Nuovo ambiente.
  3. Nella scheda Generale, immettere un nome per l'ambiente.
  4. (Facoltativo) Immettere una descrizione, il numero di versione, i tag e le autorizzazioni del gruppo per l'azione.
    Nota: L'ID viene generato automaticamente dopo la creazione dell'ambiente.
  5. Impostare l'ambiente di runtime e aggiungere le dipendenze e le variabili delle dipendenze.
    1. Selezionare la scheda Definizioni.
    2. In Ambiente di runtime, verificare che sia selezionato Node.js.
    3. (Facoltativo) Modificare le proprietà del limite di memoria e del timeout.
    4. In Dipendenze, fare clic su Aggiungi e immettere i valori seguenti:
      Opzione Descrizione
      Nome lodash
      Versione 4.17.21
  6. Fare clic su Aggiungi.
  7. (Facoltativo) Aggiungere le variabili di ambiente.
  8. Per completare la creazione del nuovo ambiente di script, fare clic su Crea.
  9. Dopo aver creato l'ambiente, selezionare la scheda Scarica registri nella pagina dell'editor dell'ambiente e verificare che la libreria lodash sia stata scaricata correttamente.

risultati

Operazioni successive

A questo punto è possibile utilizzare lodash nelle attività o nelle azioni di script del workflow selezionando l'ambiente dal menu a discesa Ambiente di runtime dell'elemento dello schema di script del workflow o dell'azione di vRealize Orchestrator.