Configurare vCOIN Plug-in.

Prerequisiti

Verificare che vRealize Orchestrator esegua l'autenticazione in vSphere. Il provider di autenticazione di Orchestrator deve utilizzare il nome di dominio completo di vCenter come nome di dominio completo dell'istanza di vCenter di destinazione. Vedere Configurazione di un server vRealize Orchestrator autonomo con l'autenticazione di vSphere.

Procedura

  1. Attivare vCOIN Plug-in.
    1. Accedere a vRealize Orchestrator Appliance tramite SSH.
    2. Eseguire il comando seguente.
      vracli capabilities vcoin --enable
      È inoltre possibile aggiungere i seguenti parametri facoltativi dopo il comando capabilities.
      Parametro Descrizione
      -h, --help Ottenere informazioni sui comandi facoltativi che è possibile utilizzare.
      --enable Attivare questa funzionalità.
      --disable Disattivare questa funzionalità.
      --replay Ignorare lo stato corrente e riprodurre potenzialmente tutte le convalide dello stato.
      -f, --force Forzare l'impostazione di un valore per questa funzionalità.
    3. Ridistribuire vRealize Orchestrator Appliance eseguendo il comando /opt/scripts/deploy.sh.
      Se si esegue questo comando, vRealize Orchestrator viene riavviato.
  2. Registrare l'estensione di vCOIN in vSphere Web Client.
    vracli vro vcoin register --insecure -u username -vcu https://vSphere FQDN/sdk

    Specificare la password quando il sistema richiede di immetterla.

    È inoltre possibile aggiungere i seguenti parametri dopo il comando vro vcoin register.
    Parametro Descrizione
    --insecure Facoltativo. Se non si utilizza il parametro --insecure, l'identificazione personale del certificato di vCenter deve essere passata con il parametro -vct.
    -u, --username=username Il nome utente di un utente con autorizzazioni per registrare le estensioni in vCenter Server. Ad esempio, gli utenti amministratori dispongono in genere dell'autorizzazione Extension.Register necessaria.
    -vcu, --vCenterUrl=https://vSphere FQDN/sdk URL della risorsa SDK di vCenter Server.
    -st, --serverThumbprint=vRO Server Certificate Thumbprint Facoltativo. Identificazione personale del certificato del server di vRealize Orchestrator Plug-in. L'identificazione personale SHA-1 deve avere il formato seguente: 30:da:0s:da:is:d9:sa:91:29:da:9s:ds:a9:d9:sa. Assicurarsi che ogni combinazione di coppie numero-lettera sia separata da due punti (:).
    -vct, --vCenterServerThumbprint=vCenter Server Thumbprint L'identificazione personale del certificato del vCenter Server.
    -pu, --pluginUrl=https://vRO or LB FQDN/vcoin/plugin.json URL del manifesto di vCOIN Plug-in.

    Se si dispone di un ambiente a disponibilità elevata con un proxy o un bilanciamento del carico, è necessario utilizzare il nome di dominio completo del proxy HA o il nome di dominio completo del bilanciamento del carico anziché il nome di dominio completo di vRealize Orchestrator. In caso contrario, non è possibile registrare il plug-in.

    Dopo aver registrato l'estensione di vCOIN Plug-in, verificare che il plug-in sia visibile in vSphere Client. Potrebbe essere necessario aggiornare il browser. Per informazioni sulla risoluzione dei problemi, vedere la documentazione di VMware vSphere.
  3. Per attivare la compilazione automatica per gli input dell'azione contestuale, aggiungere vCenter Server come endpoint in vRealize Orchestrator eseguendo il workflow Aggiungi istanza di vCenter Server.
    Per istruzioni sull'esecuzione del workflow, vedere Configurazione della connessione a un'istanza di vCenter Server.

Annullamento della registrazione di vCOIN Plug-in

Per annullare la registrazione dell'estensione di vCOIN da vSphere Web Client, eseguire il comando seguente.

vracli vro vcoin unregister --insecure -u username -vcu https://vSphere FQDN/sdk

Se vCenter Server non è disponibile, è possibile aggiungere --force dopo il comando principale.

Se non si annulla correttamente la registrazione del plug-in durante la riconfigurazione dell'ambiente, è possibile che si verifichi un comportamento imprevisto se l'istanza di vRealize Orchestrator è registrata in un vCenter Server diverso.