È possibile utilizzare vRealize Orchestrator Plug-in per vSphere Web Client (noto anche come vCOIN Plug-in) per eseguire operazioni su determinati contenuti di vRealize Orchestrator da vSphere Client.

Il contenuto che il plug-in espone in vSphere Client include workflow, esecuzioni di workflow, workflow pianificati e workflow in attesa di input. In vSphere Client, gli utenti possono visualizzare i dettagli dei workflow, eseguire o pianificare workflow e gestire le esecuzioni dei workflow.

Azioni contestuali

È possibile aggiungere workflow di vRealize Orchestrator come azioni contestuali in vSphere Web Client. Le azioni contestuali consentono di mappare un determinato workflow a un elemento di vSphere specifico ed eseguire o pianificare il workflow direttamente dall'inventario di vSphere.

Quando si utilizza vCOIN Plug-in per la prima volta, viene creato un elemento di configurazione in vRealize Orchestrator. Non è necessario modificare la posizione, né tutti gli elementi di configurazione in tale posizione perché vengono gestiti dal servizio vCOIN.

Assegnazioni dei gruppi

Gli amministratori possono utilizzare le assegnazioni dei gruppi per assegnare le azioni contestuali a gruppi di vRealize Orchestrator specifici. Gli utenti di questi gruppi possono quindi utilizzare le azioni contestuali in vSphere. Gli utenti possono eseguire solo i workflow assegnati al loro gruppo.

Quando un utente accede a vSphere Client, in vCOIN Plug-in dispone delle stesse visualizzazioni e/o autorizzazioni di cui dispone in vRealize Orchestrator. Ad esempio se un utente dispone del ruolo Visualizzatore in vRealize Orchestrator non può eseguire i workflow in vSphere Client.

Per utilizzare le assegnazioni dei gruppi, è necessario disporre di almeno un gruppo definito in vRealize Orchestrator. Se si desidera utilizzare ruoli utente specifici, come Designer o Amministratore, l'ambiente di vRealize Orchestrator deve utilizzare una licenza di vRealize Automation.

Quando si assegnano le azioni contestuali a un gruppo, tutti i workflow mappati vengono aggiunti come elementi del gruppo nel gruppo assegnato, insieme all'elemento di configurazione.

Requisiti funzionali per vCOIN Plug-in

vRealize Orchestrator Plug-in per vSphere Web Client supporta quanto segue:
  • vRealize Orchestrator autonomo Solo ambienti8.9.x. Il plug-in non è supportato per le istanze di vRealize Orchestrator incorporate in vRealize Automation.
  • vCOIN Plug-in è disponibile solo con vRealize Orchestrator. Per aggiornare il plug-in è necessario aggiornare vRealize Orchestrator.
  • vSphere 7.0 U1 e versioni successive. Le versioni 7.0 e precedenti non sono supportate.
  • Per ogni vCenter Server, è possibile registrare al massimo un vCOIN.
  • Nelle distribuzioni di vSphere con più vCenter (in modalità collegata avanzata), è possibile registrare un singolo vCOIN Plug-in in più vCenter (al massimo un'installazione di plug-in per vCenter) oppure più vCOIN in più vCenter Server.
  • Prima di poter utilizzare il plug-in, è necessario configurare il plug-in abilitando il servizio in vRealize Orchestrator Appliance. Vedere Configurazione di vCOIN Plug-in.