È possibile utilizzare uno script di attivazione fornito da VMware per attivare o riattivare una macchina virtuale Windows Server concessa in licenza per l'SDDC di VMware Cloud on AWS con licenze fornite da VMware.

Le operazioni che modificano l'UUID BIOS o l'ID del disco della macchina virtuale Windows Server comporteranno una nuova richiesta di attivazione della macchina virtuale. Queste operazioni includono:
  • Clonazione di una macchina virtuale
  • Conversione di una macchina virtuale in un modello

Procedura

  1. Iscriversi al repository di software Microsoft curato da VMware creando una libreria dei contenuti con sottoscrizione utilizzando il seguente URL: https://vmc-microsoft-templates.s3-us-west-2.amazonaws.com/Images/lib.json
  2. Copiare lo script di attivazione nella macchina virtuale.
    Un'immagine ISO contenente lo script di attivazione si trova nella libreria di contenuti sottoscritta.
    1. Nel vSphere Client, passare alla libreria di contenuti sottoscritta e fare clic su Altri tipi.
    2. Collegare l'unità CD/DVD della macchina virtuale al file ISO Windows_Activation_Script nella libreria dei contenuti.
      Per ulteriori informazioni sulla connessione di un file ISO della libreria dei contenuti a una macchina virtuale, vedere https://docs.vmware.com/it/VMware-vSphere/7.0/com.vmware.vsphere.vm_admin.doc/GUID-BE1C18D2-8FF0-4F41-AA35-A4BA71D62EB4.html.
    3. Copiare il file di script Activation.ps1 nel disco locale della macchina virtuale.
  3. Configurare il firewall del gateway di elaborazione utilizzando la Console VMC per consentire l'accesso HTTP e HTTPS in uscita a Internet.
    Questa operazione è necessaria per l'attivazione iniziale dell'immagine del server Windows. Per ulteriori informazioni sulla configurazione del firewall, vedere https://docs.vmware.com/it/VMware-Cloud-on-AWS/services/com.vmware.vmc-aws.networking-security/GUID-A5114A98-C885-4244-809B-151068D6A7D7.html.
  4. Eseguire lo script di attivazione.
    1. Nel sistema operativo guest, aprire una finestra di comando e passare alla directory in cui è stato copiato lo script Activation.ps1.
    2. Digitare powershell Activation.ps1 e premere Invio.

Operazioni successive

  • Aggiornare la macchina virtuale con le patch e gli aggiornamenti della sicurezza più recenti. Sebbene VMware fornisca le versioni correnti dei prodotti Microsoft, è responsabilità dell'utente applicare gli aggiornamenti di manutenzione e le patch di sicurezza più recenti per garantire che i prodotti vengano eseguiti in un ambiente sicuro. Attenersi ai consigli dell'azienda relativamente all'aggiornamento di tutti i file binari importati nell'SDDC.
  • Aggiornare le regole del firewall. Il processo di attivazione e aggiornamento delle patch richiede che la macchina virtuale disponga di accesso a Internet. Attenersi alle linee guida aziendali sull'eventuale modifica di queste regole del firewall dopo l'attivazione.