Dopo aver creato una VPN basata su route e un segmento di rete di elaborazione, è possibile distribuire le macchine virtuali del carico di lavoro nell'SDDC di VMware Cloud on AWS.

VMware Cloud on AWS offre diversi modi per creare macchine virtuali nell'SDDC. Uno dei più semplici consiste nell'utilizzare l'assistente per l'onboarding dei contenuti di vSphere locale per trasferire i modelli di macchine virtuali all'SDDC, e quindi distribuire il modello importato come macchina virtuale. Dopo aver creato una macchina virtuale, è possibile eseguire attività di configurazione come l'impostazione di un indirizzo IP pubblico o l'abilitazione dell'accesso alla console remota di una macchina virtuale.

Vedere la Guida operativa per scoprire ulteriori modi per eseguire il provisioning dell'SDDC con modelli di macchine virtuali e immagini ISO che è possibile utilizzare per creare macchine virtuali del carico di lavoro. Vedere Gestione di macchine virtuali in VMware Cloud on AWS per informazioni sulla configurazione e la gestione delle macchine virtuali del carico di lavoro.