Le Note di rilascio di VMware Workspace ONE UEM forniscono informazioni sulle nuove funzionalità e sui miglioramenti di ciascuna versione. Questa pagina comprende un riepilogo delle nuove funzionalità introdotte nella versione 2008 oltre a un elenco dei problemi risolti e dei problemi noti.

Nuove funzionalità di questa versione

Documentazione

  • Nuova pagina di navigazione iniziale per accedere facilmente agli argomenti desiderati.
    Stiamo lanciando una nuova pagina di navigazione iniziale per esplorare la documentazione più velocemente. La pagina mostra gli argomenti trattati nel portale di documentazione, consente di accedere facilmente alle varie sezioni e fornisce le istruzioni per iniziare. Abbiamo raggruppato la documentazione in bucket logici per circoscrivere le ricerche. Per saperne di più Consultare la Documentazione di VMware Workspace ONE UEM.

Console

  • Eseguire la migrazione delle impostazioni del catalogo esistenti dai servizi Workspace ONE UEM a Workspace ONE Hub.
    A partire da settembre 2020 con l'istanza Hub Services Cloud, è possibile migrare le impostazioni del catalogo esistenti dai servizi Workspace ONE UEM a Workspace ONE Hub. Per ulteriori informazioni, vedere Configurazione del catalogo Hub.
    Nota: attualmente non supportiamo la funzionalità dei modelli Hub per i clienti dei servizi Hub in sede. Sarà resa disponibile in futuro e terremo gli utenti informati.

iOS

  • Ignorare le ultime schermate di onboarding di iOS 14 e macOS Big Sur.
    Ora è possibile ignorare le schermate più recenti dell'assistente di configurazione, come quelle relative all'accessibilità e al completamento dell'aggiornamento e del ripristino.
  • Impedire agli utenti di accettare App Clips.
    Ora è possibile impedire ai dispositivi iOS 14 di visualizzare una nuova funzionalità denominata App Clips, in cui un utente può visualizzare e interagire con una piccola parte di un file binario dell'app più grande senza scaricare l'app completa.
  • Sovrascrivere le password esistenti durante la configurazione della posta nativa.
    In iOS 14, ora è possibile scegliere di sovrascrivere una password precedente su un dispositivo durante l'installazione di un profilo di posta elettronica Exchange ActiveSync.
  • Controllare le anteprime delle notifiche delle app su iOS 14.
    Se un'app installata riceve notifiche push visualizzate dall'utente, gli amministratori possono impedire che il contenuto della notifica venga visualizzato se il dispositivo è bloccato.

macOS

  • Onboarding dei dispositivi macOS completamente automatizzati.
    Ora è sufficiente collegare i nuovi computer Mac alla porta Ethernet e accenderli. Con l'avanzamento automatico configurato in Workspace ONE UEM, i dispositivi macOS verranno automaticamente integrati, ignorando tutte le schermate richieste e senza alcuna interazione con l'utente.

Android

  • Rilevare e monitorare l'attività di rete sui dispositivi di proprietà dell'azienda.
    È possibile effettuare la registrazione di rete per i dispositivi Android distribuiti tramite la registrazione gestita di lavoro. Quando è attiva, Android registra le richieste DNS e le connessioni di rete dalle app su un file di registro per la durata specificata tramite il comando di richiesta del registro del dispositivo. Questa opzione è disponibile solo per i dispositivi gestiti di lavoro sui quali è in esecuzione Android 8 e versioni successive.

Gestione applicazioni

  • Configurare Workspace ONE Boxer per supportare più account gestiti.
    Ora è possibile utilizzare l'applicazione Boxer per gestire più account di posta elettronica assegnati con impostazioni diverse. Questa funzionalità viene fornita con Boxer, versione 5.21 o successiva e richiede l'attivazione SSO.

Gateway di deposito credenziali

  • Il gateway di deposito credenziali ora supporta più account gestiti e un singolo account per iOS e Android Boxer.
    Ora è possibile caricare un elenco di certificati di crittografia e/o un elenco di certificati di firma (con ciascun certificato utilizzato da un singolo account e-mail o da più account gestiti) per il gateway di deposito utilizzando un nuovo endpoint per il caricamento dei certificati (v2). Ciò estende il nostro supporto alla funzionalità completa Boxer e ai client di posta elettronica nativi.

Gestione contenuti

  • È possibile che l'opzione "Usa impostazioni e configurazione di criteri legacy" non venga visualizzata nelle impostazioni dei contenuti legacy.
    Per evitare conflitti tra le impostazioni di configurazione dei contenuti legacy e le altre impostazioni SDK, l'impostazione Usa impostazioni e configurazione di criteri legacy in Impostazioni di sistema > Contenuti > Applicazioni > App Workspace ONE Content è obsoleta. Il profilo SDK assegnato sarà ora il meccanismo supportato per la distribuzione dei criteri DLP nell'app Workspace ONE Content. Per ulteriori informazioni, consultare Configurare VMware Workspace ONE Content.

Dispositivi rugged

  • Workspace ONE Launcher ora mostra lo stato di installazione solo se pertinente al record del dispositivo.
    Sono state apportate alcune modifiche all'interfaccia utente di Workspace ONE UEM Launcher. Ora è possibile visualizzare lo stato di installazione di Launcher in Dettagli dispositivo di Workspace ONE UEM Console solo se il dispositivo è assegnato a un utente abilitato per lo staging per dispositivi multiutente o se il profilo di Launcher è assegnato a un dispositivo. Per ulteriori informazioni, consultare Stato di Workspace ONE Launcher.
  • È stato aggiunto il supporto per il confronto delle stringhe per il provisioning del prodotto.
    Quando si crea una regola di assegnazione, i confronti che utilizzano gli operatori di minore di (<) e maggiore di (>) (e le relative varianti) continuano ad essere applicabili solo a confronti tra valori rigorosamente numerici. La nuova eccezione è quando si confrontano le versioni build OEM ed è possibile applicare gli operatori < e > su stringhe ASCII non numeriche. Un esempio si ha quando un file di aggiornamento OEM include trattini, punti e altri caratteri oltre ai numeri. Tali regole di assegnazione devono identificare un produttore di dispositivi nella logica della regola e tale confronto è considerato accurato quando il formato sul dispositivo corrisponde a quello specificato sul server.

Tunnel

  • Il tunneling SDK ora supporta le autorità di certificazione di terze parti per l'autorizzazione client.
    Il tunneling con l'app Workspace ONE Web o qualsiasi altra app che è possibile creare con il componente Tunnel in SDK supporta in modo nativo la CA SCEP sicura integrata nei servizi UEM. Ora supportiamo anche le altre autorità di certificazione per l'utilizzo con Tunnel. Per informazioni dettagliate sul tunneling incorporato con Workspace ONE Web. Per ulteriori informazioni, vedere AirWatch App Tunnel.
  • Raggiungere i domini SMB interni da File su iOS tramite l'app Workspace ONE Tunnel.
    Ora è possibile accedere alle condivisioni file SMB interne tramite l'app File su iOS. L'app è già inizializzata e disponibile per la configurazione attraverso le regole di traffico del dispositivo nella pagina di configurazione di Tunnel. Per informazioni dettagliate sulla configurazione di dispositivi mobili e desktop per le regole di tunneling delle app. Per ulteriori informazioni, vedere Creare regole di traffico del dispositivo.

Problemi risolti

I problemi risolti sono raggruppati come segue.

Problemi risolti della versione 2008
  • AAPP-10208: ScheduleOSUpdateResult_Save_V4 riporta un errore in più ambienti Saas.

  • AAPP-10248: La data e l'ora di validità di VPP non cambiano con il fuso orario.

  • AAPP-10250: La data di validità degli APN per MDM mostra la data e il fuso orario del sistema operativo del server. 

  • AAPP-10307: la notifica del dispositivo iOS relativo alla scadenza del profilo di provisioning non funziona come previsto. 

  • AAPP-10567: Impossibile eliminare i vecchi record del dispositivo dalla UEM 2006 console.

  • AAPP-10571: I dispositivi non controllati con blocco attivazione abilitato non devono essere gestiti dal workflow. 

  • AAPP-10598: Visualizza gli errori di feedback per l'app VPP pubblica. 

  • AAPP-10612: L'inserimento nella lista bianca o nella lista nera di un record di registrazione DEP dopo la sincronizzazione rimuove DEPAuthenticationID.

  • AAPP-10620: Impossibile accettare i termini di utilizzo per le applicazioni B2B personalizzate. 

  • AAPP-10627: I profili iOS non eseguono l'"installazione/rimozione" tramite il processo di pianificazione se il processo di "installazione/rimozione" del ciclo precedente non è stato eseguito correttamente.

  • AGGL-7736: L'azione di check-in forzata su UEM non funziona se il profilo Launcher è stato assegnato anche agli utenti di staging.

  • AGGL-7918: Il payload Chrome OS per il controllo delle applicazioni per le app Chrome non viene applicato correttamente. 

  • AGGL-8043: Quando un dispositivo iOS è registrato tramite Hub, i link Web non vengono assegnati automaticamente al dispositivo.

  • AGGL-8061: Il salvataggio delle impostazioni dell'Hub sembra cancellare la chiave di licenza Knox.

  • AGGL-8071: L'azione RemoveAllManagedApps relativa alla conformità non riesce e generare l'errore 404, mentre le API di Google influenzano le prestazioni del motore di conformità. 

  • AGGL-8272: L'azione del criterio di conformità "Disabilita tutte le app gestite" non funziona come previsto. 

  • AMST-26955: Il profilo Kiosk non consente virgole nel percorso eseguibile e quindi non è possibile impostare il percorso exe dell'applicazione corretto per il profilo Kiosk. 

  • AMST-27488: Errore nell'interfaccia utente delle opzioni per la privacy delle impostazioni Intelligent Hub per Windows Desktop.

  • AMST-27764: Il sistema di campionamento dell'interrogatore salva dati errati o non riesce a salvare i dati in determinati ambienti.

  • AMST-28226: I sensori non vengono segnalati in Intelligence per la build canonica. 

  • AMST-28390: Impossibile eseguire la procedura DeviceModelDetailAndDeviceManufacturer_RemoveOrphan.

  • AMST-28315: La scheda Windows Update non è presente nella pagina dei dettagli del dispositivo.

  • AMST-28404: Il primo prodotto della registrazione rimane nello stato in coda con la funzionalità Pagina di tracciabilità dello stato attivata. 

  • AMST-28410: La reinstallazione del profilo EAS di Windows non riesce e viene visualizzato l'errore "La risposta al comando da parte del dispositivo contiene un errore".

  • AMST-28481: WUA non inizializzata in CDN. 

  • ARES-11650: L'amministratore non può distinguere tra due gruppi di assegnazione con nomi simili e lunghi nel menu a discesa a completamento automatico.

  • ARES-11670: L'API ExternalApplicationSearch determina un errore di timeout. 

  • ARES-11926: La configurazione dell'app e la selezione multipla non funzionano come previsto. 

  • ARES-12590: Il passaggio della categoria di applicazioni nell'API /apps/Internal/begin install non associa la categoria alla Console.

  • ARES-12874: Impossibile eliminare i profili inattivi dalla console UEM con generazione dell'errore "Impossibile eliminare il profilo perché i comandi sono in sospeso per i dispositivi". 

  • ARES-13080: L'esecuzione di interrogator.CompositeApplicationList_SearchByDeviceID da un DS sta bloccando tutte le altre esecuzioni dello stesso da altri DS. 

  • ARES-13419: Il profilo SDK principale non viene inviato al dispositivo quando viene spostato dal gruppo secondario al gruppo principale.

  • ARES-13919: Aggiornamenti del database di uptime non riusciti con l'errore di timeout della richiesta di blocco.

  • ARES-14008: I valori di inizializzazione vengono sovrascritti/rimossi per la tabella DeviceApplication.ApplicationGroupLocationGroupMap dopo l'aggiornamento a una versione successiva del database. 

  • ARES-14182: La pubblicazione dell'app pubblica Android porta a Prodotto > Rimozione applicazione. 

  • ARES-14202: La pagina Monitor>> Panoramica impiega 1,5-2 minuti per caricarsi in UEM console.

  • CMCM-188659: Impossibile recuperare i risultati dell'API per le categorie di gestione dei contenuti mobili.

  • CMCM-188713: Assegnazioni di gruppi multiutente ai contenuti, con conseguenti record duplicati inseriti nella tabella temporanea.

  • CMSVC-13314: L'elenco dei tag non ha un gruppo associato durante la creazione dei gruppi smart.

  • CMSVC-13830: Impossibile inviare una notifica push a iOS Hub da UEM se la notifica è abilitata in Servizi Hub. 

  • CMSVC-13839: L'API di aggiornamento dell'utente di registrazione non funziona come previsto. 

  • CMSVC-13925: Dopo l'aggiornamento alla versione 2006, l'associazione della directory non riesce con nomi utente bind in formato UPN o DN con carattere @. 

  • CRSVC-8032: Certificates_Search_ByUsageTypeAll genera un errore di timeout. 

  • CRSVC-11973: Il portale intuitivo della privacy mostra una pagina vuota.

  • CRSVC-12054: Barra di scorrimento mancante quando i criteri di conformità presentano più azioni di escalation. 

  • CRSVC-12085: Il tipo di file per l'app di dipendenza e gli script personalizzati viene restituito in modo errato dall'API dei metadati dell'app. 

  • CRSVC-12255: La rimozione di ApplicationTelemetryFeatureFlag dalla versione 2005 causa problemi con l'aggiornamento. 

  • CRSVC-13700: La scheda Riepilogo dispositivo>Conformità sui dispositivi iOS genera un errore.

  • CRSVC-12708: Modificato il debug a livello di errore per registrare le informazioni di convalida dell'host. 

  • CRSVC-12841: I dettagli dei certificati non vengono visualizzati nella schermata di riepilogo del dispositivo sulla console.

  • FCA-192099: Virgolette aggiuntive per il modello di dispositivo MAC nel report dell'inventario dei dispositivi.

  • FCA-193019: Il menu di Console su Internet Explorer non corrisponde a quello di Chrome.

  • FCA-193170: La pagina dei termini di servizio non viene caricata quando si esegue l'aggiornamento alla console UEM 2004. 

  • FCA-193492: La pagina delle informazioni di rete non mostra l'indirizzo IP del Wi-Fi per dispositivi iOS e Android. 

  •  FCA-193510: L'esportazione della visualizzazione dell'elenco dei dispositivi mostra un tipo di gestione non corretto.

  • FCA-193581: L'impostazione di autorizzazioni granulari in Gestione dispositivi > Dashboard > Dashboard > Dettagli per limitare l'accesso alle varie portlet di dashboard non funziona.

  • FCA-193688: Il browser Firefox non risponde quando l'amministratore seleziona tutti i dispositivi dalla pagina di visualizzazione dell'elenco dei dispositivi. 

  • FCA-193995: Il gruppo non può essere eliminato se l'amministratore ha i risultati del sondaggio di feedback.

  • INTEL-19160: Eventi di eliminazione vengono inviati dal processo ETL per le applicazioni personali anche quando è presente un record corrispondente nella tabella interrogator.applicationlist con IsInstalled = 1.

  •  INTEL-21948: Diversi MacBook vengono visualizzati in Intelligence come non crittografati, mentre in UEM console vengono visualizzati come crittografati. 

  • MACOS-1309: deviceProfile.UpdateStatusForAllDeviceProfiles blocca deviceProfile.DeviceProfile_macOSProfilesWithMissingCertificates_Update durante i conflitti pesanti

  • MACOS-1348: Durante la pulizia di un dispositivo macOS da parte del dispositivo, il comando "Trova il mio PIN per Mac" non viene inviato insieme al comando EraseDevice, il che non comporta l'attivazione della pulizia completa del dispositivo locale.

  • MACOS-1376: L'API di sicurezza, quando viene utilizzata da un Mac Book, provoca un picco della CPU sui nodi dell'API dell'ambiente. 

  • MACOS-1379: Versione del sistema operativo non corretta rilevata durante la registrazione.

  • MACOS-1393: Più app Mac non vengono installate.

  • PPAT-7582: La radice del client Tunnel non è valida/definita quando viene esportata. 

  • PPAT-7677: I dispositivi Android Enterprise non riescono a recuperare il certificato SCEP per la configurazione VPN di Tunnel. 

  • RUGG-7588: Etichettatura ingannevole dei modelli e dei sistemi operativi supportati per "Consenti barra di stato" e "Consenti opzioni di alimentazione" nel profilo Launcher legacy. 

  • RUGG-8446: L'attributo personalizzato non funziona come previsto quando si utilizza l'importazione in batch con i valori degli attributi personalizzati del dispositivo per il database degli attributi personalizzati in Workspace ONE UEM.

  • SINST-175716: Quando si esegue l'aggiornamento di UEM Console dalla versione 1909 alla versione 2001, l'UEIP è abilitato.

20.8.0.1 Problemi della patch risolti
  • AGGL-8321: Interrogatore della stored procedure. SaveTransactionInformation viene chiamato più di 100 volte al secondo e presenta anche una grande differenza tra tempo di lavoro e tempo trascorso. 

  • AMST-28783: Abilitare il supporto del certificato archiviato tramite il servizio di deposito. 

  • AMST-288: Il nome descrittivo Hololens non si aggiorna dopo la registrazione. 

  • AMST-28870: Il nome descrittivo del dispositivo non è stato impostato correttamente al momento della registrazione. 

  • ARES-14395: SmartGroup_LoadPreviewDeltaForFlexibleDeployment dovrebbe considerare la versione del sistema operativo invece di DeviceOperatingSystemID. 

  • ARES-14459: Impossibile selezionare e assegnare il profilo SDK a nessuna delle applicazioni a causa di problemi di timeout DeviceProfile_SearchConsole_V2 sproc. 

  • ARES-14460: Impossibile disabilitare il proxy dell'app Tunnel nel profilo SDK personalizzato nelle impostazioni proxy. 

20.8.0.2 Problemi della patch risolti
  • AGGL-8391: Ripristinare la condizione EnhancedWorkProfile per recuperare i dettagli di registrazione Android utilizzando GetAndroidEnrollmentDetailsByDeviceId. 

  • RUGG-8921: Le stampanti hanno smesso di eseguire il check in dopo l'aggiornamento della console UEM 2007. 

20.8.0.3 Problemi della patch risolti
  • AMST-29059: Distribuzione del software di inizializzazione per la console UEM 2008. 

20.8.0.4 Problemi della patch risolti
  • AMST-29166: Migliorare la logica di messa in coda dei comandi per l'approvazione e l'annullamento dell'approvazione degli aggiornamenti di Windows.

  • AMST-29167: Problema di prestazioni in osUpdate.UpdateDeviceAssignMent_Save. 

  • ARES-14676: Il profilo di App Wrapping non viene recuperato.

  • MACOS-1486: inizializzazione di macOS Intelligent Hub 20.08.1 in Workspace ONE UEM.

20.8.0.5 Problemi della patch risolti
  • AMST-29116: Inizializzazione di SFD 3.14.13 e Hub 20.08.02 alla versione 2008. 

  • ARES-14774: Il Promixity interno APK (beta) non viene configurato con il profilo SDK.

20.8.0.6 Problemi della patch risolti
  • CRSVC-14956: Incoerenza tra le informazioni sugli eventi e gli eventi del dispositivo. 

20.8.0.7 Problemi della patch risolti
  • AAPP-10836: Supporto proxy HTTP per APNs.

  • AAPP-10934: I dispositivi iOS effettuano il check-in continuamente durante la verifica della presenza di aggiornamenti del sistema operativo disponibili.

  • AAPP-10946: Impedisci la randomizzazione degli indirizzi MAC per il Wi-Fi dei dispositivi Apple.

20.8.0.9 Problemi della patch risolti
  • AAPP-11077: Modifiche aggiuntive relative a registrazione e blocco per il servizio di messaggistica per il backup APNSOutboundQueue. 

  • ARES-15830: Miglioramento delle prestazioni della sincronizzazione dei dispositivi per il flusso Profili. 

  • ARES-15832: Miglioramento delle prestazioni dell'elaborazione del salvataggio del campione dell'elenco di applicazioni.

  • CMSVC-14199: Modifica del numero di dispositivi per il gruppo nella stored procedure di caricamento dell'utente di registrazione.

  • CMSVC-14201: Problema di prestazioni per EnrollmentUser_DetailsLoadByEmail. 

  • CRSVC-15653: Miglioramenti delle prestazioni nell'elaborazione del campione dell'elenco di app selettive.

  •  FCA-194955: La sproc API_DevicesBySearchCriteria non funziona come previsto. 

  • INTEL-24649: Incoerenza nei dati di crittografia.

20.8.0.10 Problemi della patch risolti
  • AAPP-11080: Il comando Installa profilo per la modalità app singola non viene rilasciato. 

  • INTEL-24445: ETL | Aggiungere le esportazioni di checksum nel database. 

  • INTEL-24446: I dispositivi di gestione non funzionano come previsto.

20.8.0.11 Problemi della patch risolti
  • AGGL-8815: Errore di analisi di alcuni metadati APK. 

  • AGGL-8816: Il push dell'applicazione Android Enterprise non deve essere richiamato se l'ID del dispositivo Google non è presente. 

  • ARES-16151: Impossibile eliminare le aree del recinto geografico. 

20.8.0.13 Problemi della patch risolti
  • AAPP-11199: Il profilo di gestione del dispositivo non viene rimosso dal dispositivo al momento della rimozione dei dati aziendali. 

  • AAPP-11212: Dispositivi cancellati facendo clic sull'endpoint di check-in. 

20.8.0.14 Problemi della patch risolti
  • FCA-195201: Le notifiche in massa non funzionano quando si inviano messaggi ai dispositivi tramite la console. 

  • FCA-195217: Il completamento del passaggio 1 del processo di eliminazione dei dati campione scaduti richiede più di 11 ore. 

20.8.0.16 Problemi della patch risolti
  • PPAT-8341: Il DTR è mancante dopo che il cliente ha effettuato l'aggiornamento dell'ambiente dalla versione 2003 (o successiva) alla console più recente. 

  • FCA-195343: Timeout di Notification_LoadCount quando viene eseguito dall'API. 

20.8.0.17 Problemi della patch risolti
  • CRSVC-17411: Aggiornamenti multi-tenancy in Workspace ONE UEM Console. 

  • ARES-17022: api/mdm/smartgroups/bulkquery presenta una limitazione di 500 gruppi smart. 

20.8.0.18 Problemi della patch risolti
  • AMST-30824: Campione di certificato elaborato anche quando alcune query del certificato restituiscono errori che comportano la revoca del certificato. 

20.8.0.21 Problemi della patch risolti
  • AGGL-9330: Lo stato di conformità rimane in "controllo di conformità in sospeso". 

  • ARES-17080: Il payload del profilo di recinto geografico non viene rimosso quando il profilo del dispositivo e l'area del recinto geografico vengono eliminati. 

20.8.0.22 Problemi della patch risolti
  • CRSVC-18272: Risoluzione dei problemi di crittografia/firma su Servizi dispositivo, che causano errori di comunicazione del dispositivo dovuti al bug di Microsoft che fa parte degli ultimi aggiornamenti di Windows.

  • FCA-195833: Le schede Rete per alcuni dispositivi Android non vengono caricate e viene visualizzato il messaggio "Si è verificato un errore imprevisto. Se il problema persiste, contattare l'amministratore IT".

  • PPAT-8580: L'eredità DTR per le singole regole non funziona con l'applicazione all'XML del profilo. 

  • RUGG-9533: UEM non invia gli eventi di Workspace ONE Assist dettagliati a UEM Syslog.

20.8.0.23 Problemi della patch risolti
  • CMEM-186225: L'esecuzione del criterio di conformità e-mail non è stata completata. 

  • CRSVC-18507: I caricamenti dei certificati tramite l'API uploadSmimeCerts non vengono eseguiti regolarmente. 

  • CRSVC-18593: Aggiungere l'elenco degli elementi consentiti nelle impostazioni di sicurezza per la pagina della documentazione dell'API

20.8.0.24 Problemi della patch risolti
  • CRSVC-18757: Completamento di una risoluzione dei problemi di crittografia e firma fornita nella patch precedente. 

Problemi noti

I problemi noti sono raggruppati come segue.

Apple
  • AAPP-10604: Quando i tag sono associati al token di registrazione di un dispositivo Apple Business Manager, il dispositivo non può essere registrato.

    Quando la modalità di registrazione del dispositivo è impostata su "Solo dispositivi registrati", l'opzione "Richiedi token di registrazione" è abilitata, Apple Business Manager è configurato e i record di registrazione vengono creati per questi dispositivi, la registrazione potrebbe non essere eseguita correttamente se un tag è stato associato a questi record.

    Come soluzione alternativa, rimuovere i tag da questi record e assegnarli dopo la registrazione.

  • AAPP-10660: L'aggiornamento automatico VPP non viene eseguito correttamente quando viene chiamata l'API di iTunes per il paese "HK"

    Quando si crea un s-token VPP con HK come paese, l'aggiornamento automatico non viene eseguito correttamente per le applicazioni VPP basate sui dispositivi.

  • AAPP-10322: Quando l'opzione Non disturbare è attivata su un dispositivo iOS, UEM viene erroneamente visualizzato come "AW non disturbare fino a"

    Quando l'opzione Non disturbare è attivata su un dispositivo iOS, UEM viene erroneamente visualizzato come "AW non disturbare fino a" nella pagina di riepilogo dei dettagli del dispositivo

  • AAPP-10665: Impossibile visualizzare il numero di telefono dei dispositivi Multi-SIM iOS (numero di telefono e-SIM).

    Quando viene registrato un dispositivo Multi-SIM iOS, viene visualizzato un unico numero di telefono per entrambi i numeri fisico ed e-SIM.

  • AAPP-10556: Il comando di installazione del profilo per la modalità app singola iOS non viene rilasciato immediatamente dopo la ricezione del campione dell'elenco di applicazioni. 

    Il comando di installazione del profilo per la modalità app singola non viene rilasciato immediatamente dopo la ricezione del campione dell'elenco di applicazioni pianificate durante la registrazione DEP e rimarrà in stato di attesa fino a quando non si riceve il campione dell'elenco di applicazioni pianificate successivo (da poche ore a un giorno).

    Come soluzione alternativa, eseguire una query sul dispositivo dalla visualizzazione elenco dei dispositivi o dalla visualizzazione dettagli del dispositivo per attivare immediatamente il comando di installazione in modalità app singola.

  • MACOS-1887: Impossibile distribuire Intelligent Hub (installazione automatica dopo la registrazione), pacchetti bootstrap e app Apple Business Manager (VPP) su macOS 11 Big Sur

    La chiave "Richiedi password amministratore per installare/aggiornare le app" (restrict-store-require-admin-to-install) è obsoleta in macOS 10.14. In macOS 11 Big Sur, l'installazione di un profilo con questa chiave, purtroppo, causerà un errore delle app distribuite tramite comandi MDM nativi. 

    Come soluzione alternativa, deselezionare l'impostazione "Richiedi password amministratore per installare/aggiornare le app" in qualsiasi profilo di restrizioni macOS distribuito su un dispositivo macOS 11 o versioni successive.

Android
  • AGGL-8311: I metadati relativi al nome, all'ID del bundle e alla versione dell'applicazione Android interna APK non vengono analizzati durante il caricamento nella UEM console.

    Quando gli APK vengono compilati utilizzando lo strumento di build più recente, viene apportata una modifica nella codifica del file manifesto di Android, con conseguente errore nell'analisi dei valori dei metadati. L'utente finale può immettere manualmente i valori e continuare con la pubblicazione che viene eseguita correttamente

    Come soluzione alternativa, immettere manualmente l'identificatore dell'applicazione, la versione e i dettagli del nome.

Contenuti
  • CMCM-188952: La data di scadenza di un file è sempre il giorno dopo quella impostata nella console.

    Impostare una data di scadenza per qualsiasi file nella sezione Contenuti gestiti della console. Sincronizzare il dispositivo e controllare le informazioni del file. La data di scadenza di un file è sempre il giorno dopo quella impostata nella console. 

    Come soluzione alternativa, impostare la data un giorno prima della data di scadenza prevista.  

check-circle-line exclamation-circle-line close-line
Scroll to top icon