Le app interne sono app specifiche di un'organizzazione sviluppate dall'organizzazione stessa che potrebbero non essere necessariamente ricercabili nell'App Store pubblico, ma cui si desidera che gli utenti possano accedere dal proprio dispositivo.

Sono disponibili due opzioni per la distribuzione di app interne:
  • Aggiungerle a Google Play come applicazioni private. Queste applicazioni vengono aggiunte come applicazioni pubbliche in Workspace ONE UEM console dopo la pubblicazione in Google Play.
  • Ospitare il file .apk dell'applicazione come file locale. Solo per i dispositivi Android 6.0+.

    Per informazioni sul caricamento di app interne per i dispositivi gestiti Work (Android 6.0+), vedere l'argomento Aggiungere e distribuire le applicazioni interne come file locale disponibile nella documentazione di Mobile Application Management (MAM). Seguire tutte le istruzioni riportate in questa sezione perché le app siano approvate, caricate e assegnate agli utenti.

Se si distribuiscono app interne su dispositivi con profilo Android Work, aggiungerle su Google Play for Work in modo che siano disponibili per gli utenti Android. Caricare l'applicazione accedendo alla console di sviluppo di Google Play con le credenziali aziendali. È disponibile un'opzione da attivare, Limita distribuzione, che consente solo agli utenti del dominio specifico di visualizzare questa applicazione su Google Play for Work (il Play Store con il badge). Dopo aver aggiunto le applicazioni interne alla console di sviluppo, queste app vengono trattate come applicazioni pubbliche.

Nota: In Android 11 sono state introdotte alcune modifiche al modello COPE (Corporate Owned Personally Enabled). Per ulteriori informazioni, vedere Modifiche al modello COPE (Corporate Owned Personally Enabled) in Android 11.
  • Non è più possibile eseguire il push delle applicazioni interne ospitate da Workspace ONE UEM sulla porzione personale del dispositivo. Sia le app interne inviate come app private sia quelle pubbliche devono essere distribuite esclusivamente nel profilo di lavoro.
  • Tutte le altre funzionalità, come le regole di conformità, che si basano sull'applicazione interna non sono più supportate.