Con la distribuzione software, Workspace ONE UEM può distribuire le applicazioni Win32 dalla sezione Risorse, consentendo di utilizzare il flusso delle applicazioni esistente per tutte le applicazioni interne.

Per le esigenze relative all'uso di script, utilizzare la funzionalità di provisioning del prodotto descritta nella guida VMware AirWatch Product Provisioning for Windows Desktop Guide disponibile sul sito web VMware Docs https://docs.vmware.com/it/VMware-Workspace-ONE-UEM/index.html.

Requisiti di distribuzione del software per la distribuzione di applicazioni Win32

Per distribuire applicazioni Win32 con la distribuzione software, utilizzare tipi di file, sistemi operativi e piattaforme supportati.

Piattaforme supportate

La piattaforma supportata per la distribuzione delle applicazioni Win32 è Windows Desktop.

Tipi di file supportati

  • MSI
  • EXE
  • ZIP
    Nota: Se si utilizza un file ZIP, comprimere i pacchetti delle applicazioni di 4 GB o di dimensioni maggiori utilizzando 7-Zip. Workspace ONE UEM non decomprime i pacchetti ZIP contenenti i pacchetti delle applicazioni di 4 GB o di dimensioni maggiori quando compressi utilizzando il motore di compressione nativo di Windows.

Archiviazione file e CDN

L'archiviazione dei file deve essere attivata per la distribuzione di applicazioni di dimensioni superiori a 200 MB. L’archivio file può essere configurato manualmente solo per i clienti on-premise. Viene configurato automaticamente per i clienti SaaS. Include anche alcuni report, la distribuzione di applicazioni interne e il contenuto gestito di Workspace ONE UEM. Quando l'archivio file viene abilitato per una di queste funzionalità, viene automaticamente applicato anche alle altre. Per ulteriori informazioni, vedere Installazione/Percorso file nella guida Impostazioni di sistema.

Workspace ONE supporta l'integrazione con CDN di Akamai per la distribuzione dei pacchetti di app. La configurazione manuale di CDN è applicabile solo ai clienti in locale. Viene configurato automaticamente per i clienti SaaS. L'integrazione CDN consente di scaricare rapidamente i dispositivi distribuiti in diverse posizioni geografiche e di ridurre il carico sui server Workspace ONE Device Services. Per ulteriori informazioni, vedere la Guida dell'integrazione CDN di Akamai.

Abilitare la distribuzione dei pacchetti software

La distribuzione del software è ora attivata per impostazione predefinita nella console Workspace ONE UEM per tutti i clienti. Per impostazione predefinita, i clienti hanno ora fino a 25 GB di spazio di archiviazione per le applicazioni nel database. I clienti in locale possono modificare questa capacità in Gruppi e impostazioni > Tutte le impostazioni > Amministratori > Archiviazione.

Archiviazione dei file per le applicazioni Win32

L’archivio file può essere configurato manualmente solo per i clienti on-premise. Viene configurato automaticamente per i clienti SaaS. L'archivio inoltre include alcuni report, la distribuzione dell'applicazione interna e il contenuto gestito da Workspace ONE UEM. Quando l'archivio file viene abilitato per una di queste funzionalità, viene automaticamente applicato anche alle altre. Per ulteriori informazioni, vedere Installazione/Percorso file nella guida Impostazioni di sistema.

Risolvere i problemi relativi all'applicazione Win32 mediante aggiornamenti patch

È possibile utilizzare le patch per aggiornare e correggere le applicazioni Win32. Workspace ONE UEM supporta patch aggiuntive e cumulative. In alcuni casi, una patch cumulativa può determinare la creazione di una versione di un'applicazione nel sistema.

Patch cumulative e funzionamento della distribuzione del sistema: quando si applica una patch cumulativa modificando un'applicazione, il sistema crea una versione dell'applicazione con la nuova patch applicata. La versione priva della patch viene resa inattiva, mentre la versione dell'applicazione con la patch viene creata e distribuita ai dispositivi.

Restrizioni patch: Workspace ONE UEM non supporta le patch che non eseguono l'aggiornamento della versione e il codice di aggiornamento deve corrispondere all'applicazione MSI Win32.