Le soluzioni di integrazione dei sistemi aziendali pronti all'uso di Workspace ONE Experience Workflows che sono state sviluppate utilizzando Boomi sono parzialmente configurate. Accedere alla pagina Experience Workflows della Console di Servizi Hub per installare e completare l'integrazione del sistema aziendale con Boomi.

Quando si configura un pacchetto di integrazione del sistema aziendale, accedere al portale Boomi dalla pagina Experience Workflows e selezionare l'ambiente PROD o TEST per installare il pacchetto. L'ambiente TEST deve essere associato all'ambiente Servizi Hub UAT (Test di accettazione utente) per configurare i pacchetti di integrazione del sistema aziendale affinché siano testati prima di configurarli nell'ambiente PROD associato all'ambiente di produzione di Servizi Hub.

Dopo aver selezionato l'ambiente, è possibile configurare gli URL di connessione al sistema aziendale e le impostazioni delle proprietà di integrazione.

Il client OAuth 2 HubServices_Boomi_Integration creato automaticamente in Workspace ONE Access è l'URL di connessione utilizzato per tutti i pacchetti di integrazione installati. L'URL viene configurato automaticamente nelle schede Connettore patch di Experience Workflows Workspace ONE Hub Services, Connettore Workspace ONE Hub Services e Connettore di archiviazione dei dati intermedio. Non è necessario configurare l'URL di connessione per i pacchetti di integrazione del sistema aziendale configurati.

Pacchetti di integrazione pronti all'uso di Workspace ONE Experience Workflows

Di seguito sono elencate le integrazioni del sistema aziendale disponibili come pacchetti di integrazione pronti all'uso in Servizi Hub.

Nome del sistema aziendale Caso d'uso contemplato
Coupa Approvazione ticket richiesta
Salesforce Approvazione sconto opportunità
SAP Concur Approvazione report spese
ServiceNow Approvazione ticket richiesta
Workday Attività posta in arrivo
Adobe Sign Documenti con firma elettronica
Jira Service Desk Approvazione ticket di Jira Service Desk

Configurazione di Approvazione richiesta Coupa in Experience Workflows

Il pacchetto di integrazione di Workspace ONE Experience Workflows con Coupa analizza i ticket di richiesta in Coupa che richiedono l'approvazione e crea una notifica di approvazione in Workspace ONE Intelligent Hub sulla quale l'approvatore può intervenire per approvare o rifiutare il ticket.

Nota: Gli allegati per questo pacchetto di integrazione sono supportati solo quando si utilizza Workspace ONE Intelligent Hub tramite il browser Web. Il supporto degli allegati per i client Hub nativi di Mobile e Desktop sarà introdotto nelle versioni future.

La sequenza del workflow è la seguente.

  • Quando il processo Boomi esegue le richieste di approvazione di una richiesta da Coupa, invia una notifica all'approvatore in Workspace ONE Intelligent Hub.
  • In Workspace ONE Intelligent Hub, l'approvatore può approvare o rifiutare la richiesta.
    • Se alla richiesta vengono apportati aggiornamenti, la notifica viene aggiornata nella vista dell'app Workspace ONE Intelligent Hub dell'utente che esegue l'approvazione.
  • Workspace ONE Intelligent Hub invia a Coupa la risposta dell'approvatore.

Prerequisiti

  • Ottenere la chiave Coupa API per Workspace ONE Experience Workflows.

    La configurazione del pacchetto di integrazione Approvazioni richieste Coupa richiede una chiave API affinché gli utenti possano autenticare e inviare in modo sicuro le richieste API all'istanza Coupa. È necessario generare una chiave Coupa API in Coupa. La chiave può essere creata nella pagina Setup > Integrations > API Keys della console Coupa. Copiare e salvare la chiave API creata poiché non è possibile accedervi nuovamente nella console Coupa. Per informazioni su come generare e salvare la chiave, vedere la documentazione Coupa API Key Security.

    È possibile aggiungere il valore della chiave API alla pagina Proprietà richieste Coupa quando si configura il pacchetto di integrazione Approvazioni richieste Coupa nella sezione Experience Workflows della Console di Servizi Hub.

Procedura

  1. Passare alla pagina Home > Experience Workflows della Console di Servizi Hub.

    L'accesso al portale Boomi viene eseguito automaticamente da questa pagina.

  2. Nel portale Boomi, selezionare l'ambiente al quale aggiungere il pacchetto di integrazione Approvazioni richieste Coupa, PROD o TEST.
  3. Fare clic su INSTALL A NEW INTEGRATION e nel riquadro Coupa - Requisition Approvals fare clic su INSTALL.
  4. Configurare i valori del connettore necessari per la configurazione di Coupa - Approvazioni richieste.
    Nome scheda Azione
    Connettore Coupa Immettere l'URL del cliente Coupa. Ad esempio, https://<customer_name>.coupahost.com.

    Per trovare il nome del Connettore Coupa, passare all'istanza Coupa e copiare il nome dall'URL.

  5. Fare clic su Continue. Nella pagina Coupa Requisition Properties, configurare i valori delle proprietà.
    Proprietà Azione
    GRUPPI DI UTENTI DI WORKSPACE ONE ACCESS Immettere i gruppi di utenti di Workspace ONE Access che ricevono la notifica di approvazione della richiesta. Per ricevere le notifiche, gli utenti devono disporre dello stesso indirizzo e-mail sia nel servizio Workspace ONE Access che nel sistema Coupa.

    È possibile aggiungere un elenco separato da virgole di nomi di gruppo.

    Se non si immette un valore, vengono eseguite query su tutti gli utenti e solo gli utenti che hanno lo stesso indirizzo e-mail in Coupa e nel servizio Workspace ONE Access riceveranno la notifica di approvazione della richiesta.

    URL ACCOUNT COUPA Immettere l'URL del cliente Coupa Ad esempio, .URL API <customer_name>.coupahost.com
    CHIAVE API INTEGRAZIONI COUPA Immettere la chiave API ottenuta come descritto in Prerequisiti.
    GIORNI DI ESECUZIONE INIZIALE (<=90). Il valore predefinito è 7 giorni. Questo valore indica il numero di giorni impiegati per recuperare i dati o le richieste dal sistema Coupa. È possibile modificarlo. Dopo l'esecuzione iniziale, vengono recuperati solo i dati dell'ultima esecuzione riuscita.

    Le impostazioni delle Proprietà URL TENANT, ID CLIENT APP REMOTA e SEGRETO CONDIVISO APP REMOTA di Workspace ONE Access sono preconfigurate. Non cambiare queste impostazioni.

  6. Fare clic su CONTINUE per completare l'installazione.

Configurare la pianificazione per il pacchetto di integrazione Approvazione richiesta Coupa per inviare le notifiche delle richieste di approvazione. Nella pagina Pianificazione vengono visualizzati due processi Coupa. Selezionare solo il servizio di pianificazione [Coupa] Approvazioni richieste [Workspace ONE]. Non è possibile pianificare la richiesta [Workspace ONE] Azione approvazione richiesta [Coupa] poiché quando viene eseguita un'azione nella notifica della richiesta, la risposta all'azione viene inviata automaticamente. Vedere Pianificazione dell'esecuzione dei processi dei pacchetti di integrazione in Workspace ONE Experience Workflows.

Configurazione di Approvazione spese SAP Concur in Workspace ONE Experience Workflows

Il pacchetto di integrazione di Workspace ONE Experience Workflows con SAP Concur consente agli utenti di approvare o rifiutare i report spese creati in SAP Concur dal portale di Workspace ONE Intelligent Hub. I report spese in SAP Concur vengono analizzati e Boomi crea una notifica di approvazione e invia la notifica all'approvatore nell'app Workspace ONE Intelligent Hub.

La sequenza del workflow è la seguente.

  • Gli utenti finali creano un report spese in SAP Concur.
  • Quando il processo Boomi esegue una richiesta di recupero dei report spese da SAP Concur, invia la notifica del report spese in sospeso tramite Servizi Hub all'approvatore in Workspace ONE Intelligent Hub.
  • In Workspace ONE Intelligent Hub, l'approvatore può approvare il report o rifiutare la richiesta.
  • Workspace ONE Intelligent Hub invia la risposta dell'approvatore a SAP Concur.

Prerequisiti

Sono obbligatori i seguenti valori delle impostazioni dell'account SAP Concur. Queste informazioni possono essere fornite dal SAP Concur Partner Enablement Manager o dal Partner Account Manager. Consultare la documentazione SAP Concur Authentication per registrare l'app e ottenere le proprietà

  • URL connettore account Concur
  • Nome utente e password amministratore
  • ID client e segreto client
  • Prefisso URL API Concur

Aggiungere i valori Concur clientID e il segreto client alla pagina Proprietà richieste Concur quando si configura il pacchetto di integrazione di SAP Concur Expense Approval nella Console di Servizi Hub.

Procedura

  1. Passare alla pagina Home > Experience Workflows della Console di Servizi Hub.

    L'accesso al portale Boomi viene eseguito automaticamente da questa pagina.

  2. Nel portale Boomi, selezionare l'ambiente al quale aggiungere il pacchetto di integrazione Approvazioni spese di Concur, ovvero PROD oppure TEST.
  3. Fare clic su INSTALL A NEW INTEGRATION e nel riquadro Concur - Expense Approvals fare clic su INSTALL.
  4. Configurare i valori del connettore necessari per l'impostazione di SAP Concur.
    Nome scheda Azione
    Connettore Concur Immettere l'URL dell'API Concur ricevuta dal SAP Concur Partner Enablement Manager o dal Partner Account Manager. Ad esempio, <customer_name>.concursolution.com.
  5. Fare clic su Continue per configurare la pagina Concur Requisition Properties.
    Proprietà Azione
    ID CLIENT CONCUR Immettere il valore Concur Client ID ricevuto dal SAP Concur Partner Enablement Manager o dal Partner Account Manager.
    SEGRETO CLIENT CONCUR Immettere il valore Concur Client Secret ricevuto dal SAP Concur Partner Enablement Manager o dal Partner Account Manager.
    NOME UTENTE AMMINISTRATORE CONCUR Immettere il nome utente amministratore di Concur ricevuto dal SAP Concur Partner Enablement Manager o dal Partner Account Manager.
    PASSWORD AMMINISTRATORE CONCUR Immettere la password amministratore ricevuta dal SAP Concur Partner Enablement Manager o dal Partner Account Manager.
    URL ACCOUNT CONCUR (URL DI BASE) Immettere il valore Concur API URL Prefix ricevuto dal SAP Concur Partner Enablement Manager o dal Partner Account Manager. Ad esempio, immettere https://<customer_name>.concursolution.com.
    GRUPPO DI UTENTI DI WORKSPACE ONE ACCESS Immettere i gruppi di utenti di Workspace ONE Access che ricevono la notifica di approvazione. Per ricevere le notifiche, gli utenti devono disporre dello stesso indirizzo e-mail sia nel servizio Workspace ONE Access che nel sistema Concur.

    È possibile aggiungere un elenco separato da virgole di nomi di gruppo.

    Se non si immette un valore, vengono eseguite query su tutti gli utenti e solo gli utenti che hanno lo stesso indirizzo e-mail in Concur e nel servizio Workspace ONE Access riceveranno la notifica di approvazione.

    GIORNI DI ESECUZIONE INIZIALE (<=90). Il valore predefinito è 7 giorni. Questo valore indica il numero di giorni impiegati per recuperare i dati. È possibile modificarlo. Dopo l'esecuzione iniziale, vengono recuperati solo i dati dell'ultima esecuzione riuscita.

    Le impostazioni delle Proprietà URL TENANT, ID CLIENT APP REMOTA e SEGRETO CONDIVISO APP REMOTA di Workspace ONE Access sono preconfigurate. Non cambiare queste impostazioni.

  6. Fare clic su CONTINUE per completare l'installazione.

Configurare la pianificazione per il pacchetto di integrazione Approvazione spese Concur per inviare le notifiche delle richieste di approvazione spese. Nella pagina Pianificazione vengono visualizzati tre processi. Selezionare solo il processo [Concur] Approvazioni richieste spese [Workspace ONE]. Non è possibile pianificare la risposta [Workspace ONE] Azione report spese [Concur] poiché quando viene eseguita un'azione nella notifica del report spese, la risposta all'azione viene inviata automaticamente. Vedere Pianificazione dell'esecuzione dei processi dei pacchetti di integrazione in Workspace ONE Experience Workflows.

Configurazione di Approvazione sconto opportunità Salesforce in Workspace ONE Experience Workflows

Il pacchetto di integrazione di Workspace ONE Experience Workflows con Salesforce consente agli utenti di approvare o rifiutare le richieste di sconto opportunità create in Salesforce dal portale di Workspace ONE Intelligent Hub. Questo workflow analizza le richieste di sconto in Salesforce che richiedono l'approvazione e quindi crea una notifica di approvazione in Workspace ONE Intelligent Hub sulla quale l'approvatore può intervenire.

La sequenza del workflow è la seguente.

  • Quando un commerciale crea un'opportunità con uno sconto superiore alla soglia predefinita in Salesforce, viene creata una richiesta di approvazione dello sconto.
  • Quando il processo Boomi esegue la richiesta di approvazione di una richiesta di sconto da Salesforce, invia una notifica all'approvatore in Workspace ONE Intelligent Hub.
  • In Workspace ONE Intelligent Hub, l'approvatore può approvare o rifiutare la richiesta.
  • Boomi sincronizza la risposta dell'utente con Salesforce per aggiornare la richiesta di opportunità.

Prerequisiti

  • URL dell'account Salesforce.
    1. In Salesforce, passare a Setup e nella casella di ricerca Quick Find immettere Site
    2. Fare clic su Domains.
    3. Copiare il nome dominio.
  • URL dell'endpoint Salesforce Oauth SOAP, ad esempio services/Soap/u/56.0
  • Token di sicurezza per l'account Salesforce.

    Quando si crea un account Salesforce, Salesforce invia un messaggio e-mail da support@salesforce.com all'indirizzo e-mail associato all'account. L'oggetto dell'email è alesforce.com security token confirmation. Questo messaggio e-mail contiene il token di sicurezza per l'account e non viene salvato nell'account Salesforce. Se si perde l'e-mail o si dimentica il valore del token di sicurezza, sarà necessario generarlo di nuovo. Quando si modifica la password dell'account o scade, il token di sicurezza viene rigenerato e viene inviata un'e-mail simile.

  • Procedura per ottenere o reimpostare il token di sicurezza per l'account Salesforce
    1. Accedere a Salesforce dall'account Salesforce configurato per Experience Workflows.
    2. In Salesforce User Menu, selezionare Configure.
    3. Nel menu a sinistra, in Personal Setup, espandere My Personal Information, quindi fare clic su Reset My Security Token.

      Seguire le istruzioni visualizzate sullo schermo. Verrà ricevuto un nuovo messaggio e-mail contenente il nuovo token di sicurezza.

Procedura

  1. Passare alla pagina Home > Experience Workflows della Console di Servizi Hub.

    L'accesso al portale Boomi viene eseguito automaticamente da questa pagina.

  2. Nel portale Boomi, selezionare l'ambiente al quale aggiungere Approvazioni sconto opportunità Salesforce, ovvero PROD o TEST.
  3. Fare clic su INSTALL A NEW INTEGRATION e nel riquadro Salesforce - Opportunity Discount Approvals fare clic su INSTALL.
  4. Configurare i valori del connettore necessari per la configurazione di Salesforce.
    Nome scheda Azione
    Connettore Salesforce Immettere l'URL del cliente Salesforce. È possibile copiare l'URL Salesforce dall'URL dell'istanza Salesforce. Un esempio di immissione è https://<customer_name>.salesforce.com.
  5. Fare clic su Continue per configurare la pagina Salesforce Opportunity Properties.
    Proprietà Azione
    NOME UTENTE AMMINISTRATORE SALESFORCE Immettere il nome utente di accesso a Salesforce.
    TOKEN DI COMBINAZIONE SICURA SALESFORCE Il token di combinazione sicura è una combinazione della password e del token di sicurezza Salesforce ottenuto come prerequisito per configurare Salesforce - Approvazioni sconto opportunità.

    Aggiungere il token alla fine della password. Ad esempio, se la password è Xyz@2020 e il token di sicurezza è 1y3Zqwr34QD, immettere Xyz@20201y3Zqwr34QD come token di combinazione sicura. Tenere presente che per il token viene applicata la distinzione tra maiuscole e minuscole e gli spazi non sono consentiti.

    ENDPOINT SALESFORCE OAUTH SOAP Immettere l'endpoint Salesforce OAuth SOAP utilizzato dall'azienda. Un esempio di immissione è services/Soap/u/56.0.
    URL ACCOUNT SALESFORCE Immettere l'URL dell'account Salesforce. Ad esempio, https://customername.salesforce.com/.
    GRUPPI DI UTENTI DI WORKSPACE ONE ACCESS

    Immettere i gruppi di utenti di Workspace ONE Access che ricevono la notifica di approvazione. Per ricevere le notifiche, gli utenti devono disporre dello stesso indirizzo e-mail sia nel servizio Workspace ONE Access sia nel sistema Salesforce.

    È possibile aggiungere un elenco separato da virgole di nomi di gruppo.

    Se non si immette un valore, vengono eseguite query su tutti gli utenti e solo gli utenti che hanno lo stesso indirizzo e-mail in Salesforce e nel servizio Workspace ONE Access riceveranno la notifica di approvazione.

    Le impostazioni delle Proprietà URL TENANT, ID CLIENT APP REMOTA e SEGRETO CONDIVISO APP REMOTA di Workspace ONE Access sono preconfigurate. Non cambiare queste impostazioni.

  6. Fare clic su CONTINUE per completare l'installazione.

Configurare la pianificazione per il pacchetto di integrazione Approvazioni sconto opportunità Salesforce per inviare le notifiche delle richieste di approvazione sconto. Selezionare solo il servizio di pianificazione [Salesforce] Approvazioni sconto opportunità [Workspace ONE]. Non è possibile pianificare la risposta di [Workspace ONE] Azione sconto opportunità [Salesforce] poiché quando viene eseguita un'azione nella notifica della richiesta di approvazione, la risposta all'azione viene inviata automaticamente. Vedere Pianificazione dell'esecuzione dei processi dei pacchetti di integrazione in Workspace ONE Experience Workflows.

Configurazione di Approvazione ticket di richiesta ServiceNow in Workspace ONE Experience Workflows

Il pacchetto di integrazione di Workspace ONE Experience Workflows con ServiceNow analizza i ticket di richiesta in ServiceNow che richiedono l'approvazione e crea una notifica di approvazione in Workspace ONE Intelligent Hub sulla quale l'approvatore può intervenire per approvare o rifiutare il ticket.

Nota: Gli allegati per questo pacchetto di integrazione sono supportati solo quando si utilizza Workspace ONE Intelligent Hub tramite il browser Web. Il supporto degli allegati per i client Hub nativi di Mobile e Desktop sarà introdotto nelle versioni future.

La sequenza del workflow è la seguente.

  • Un utente finale richiede una risorsa tramite ServiceNow che supera una determinata soglia di importo pre-impostato e tale richiesta necessita di approvazione. La richiesta è contrassegnata come in sospeso in ServiceNow.
  • Quando il processo Boomi esegue la richiesta di approvazione del ticket da ServiceNow, invia una notifica all'approvatore nell'app Workspace ONE Intelligent Hub.
  • Nell'app Workspace ONE Intelligent Hub, l'approvatore può approvare o rifiutare la richiesta.
  • Workspace ONE Intelligent Hub invia la risposta dell'approvatore a ServiceNow.

Prerequisiti

  • URL ServiceNow Passare all'URL ServiceNow della propria azienda e copiarlo: https://<yourcompany>.service-now.com.
  • Registrare l'applicazione Workspace ONE Access con l'istanza di ServiceNow.
    1. In ServiceNow, passare a System OAuth > Application Registry. Fare clic su New, selezionare Create an OAuth API endpoint for external clients e compilare il modulo.
    2. Dopo aver inviato il modulo, cercare il nome dell'applicazione registrata. Individuare e copiare il valore Client ID e Client Secret.

    Queste informazioni vengono aggiunte alla pagina delle proprietà ServiceNow.

  • In ServiceNow, configurare un utente nel ruolo di amministratore con l'accesso e le autorizzazioni minimi necessari per approvare o rifiutare la richiesta.
    1. In Filter Navigator, cercare Users. 
    2. Passare a Users e fare clic su New per creare un nuovo utente. 
    3. Specificare User ID, First name, Last name, Email, Password. Selezionare solo l'accesso ai servizi Web e Internal Integration User. 
    4. Quindi fare clic su Edit per aggiungere i ruoli. Per approvare o rifiutare la richiesta è necessario aggiungere approval_admin role. L'altro ruolo aggiunto deve essere inserito nelle tabelle seguenti ai rispettivi controlli di accesso (ACL). 
    5. Creare un ruolo personalizzato con i seguenti controlli di accesso (ACL).
      Tabelle Autorizzazioni di accesso
      sc_request (richieste) Lettura e scrittura
      sysapproval_approver (approvazioni) Lettura e scrittura
      sys_user (utenti) Lettura
      sc_req_item (elementi richiesta) Lettura
  • Ambito che limita l'accesso a ServiceNow OAuth
    1. Passare al menu a discesa dell'amministratore di sistema sul lato destro della console di ServiceNow.
    2. Fare clic su Elevate Roles. Nel riquadro visualizzato, selezionare Security Admin e fare clic su OK.

Procedura

  1. Passare alla pagina Home > Experience Workflows della Console di Servizi Hub.

    L'accesso al portale Boomi viene eseguito automaticamente da questa pagina.

  2. Nel portale Boomi, selezionare l'ambiente al quale aggiungere il pacchetto di integrazione Approvazione ticket di richiesta ServiceNow, ovvero PROD o TEST.
  3. Fare clic su INSTALL A NEW INTEGRATION e nel riquadro ServiceNow Requisition Approvals fare clic su INSTALL.
  4. Configurare i valori del connettore necessari per la configurazione di ServiceNow.
    Nome scheda Azione
    Connettore ServiceNow Immettere l'URL dell'account cliente ServiceNow. Ad esempio, https ://<yourcompany>.service-now.com.
  5. Fare clic su Continue. Nella pagina ServiceNow Requisition Properties, configurare i valori delle proprietà.
    Proprietà Azione
    URL ACCOUNT SERVICESNOW (URL DI BASE) Immettere l'URL dell'account cliente ServiceNow. Ad esempio https://<customer_name>.service-now.com/.
    ID CLIENT SERVICENOW Immettere l'ID client creato nel registro applicazioni ServiceNow
    SEGRETO CLIENT SERVICENOW Immettere il segreto client creato nel registro applicazioni ServiceNow.
    NOME UTENTE AMMINISTRATORE SERVICENOW Immettere il nome utente amministratore di ServiceNow.
    PASSWORD AMMINISTRATORE SERVICENOW Immettere la password dell'utente amministratore di ServiceNow.
    GRUPPI DI UTENTI DI WORKSPACE ONE ACCESS

    Immettere i gruppi di utenti di Workspace ONE Access che ricevono la notifica di approvazione. Per ricevere le notifiche, gli utenti devono disporre dello stesso indirizzo e-mail sia nel servizio Workspace ONE Access che nel sistema ServiceNow.

    È possibile aggiungere un elenco separato da virgole di nomi di gruppo.

    Se non si immette un valore, vengono eseguite query su tutti gli utenti e solo gli utenti che hanno lo stesso indirizzo e-mail in ServiceNow e nel servizio Workspace ONE Access riceveranno la notifica di approvazione della richiesta.

    GIORNI DI ESECUZIONE INIZIALE (<=90) Il valore predefinito è 7 giorni. Questo valore indica il numero di giorni impiegati per recuperare i dati o le richieste dal sistema ServiceNow. È possibile modificarlo. Dopo l'esecuzione iniziale, vengono recuperati solo i dati dell'ultima esecuzione riuscita.

    Le impostazioni delle Proprietà URL TENANT, ID CLIENT APP REMOTA e SEGRETO CONDIVISO APP REMOTA di Workspace ONE Access sono preconfigurate. Non cambiare queste impostazioni.

  6. Fare clic su CONTINUE per completare l'installazione.

Configurare la pianificazione per il pacchetto di integrazione Approvazione ticket di richiesta ServiceNow per inviare le notifiche delle richieste di approvazione. Nella pagina Pianificazione vengono visualizzati due processi. Selezionare solo il servizio di pianificazione [ServiceNow] Approvazioni ticket di richiesta [Workspace ONE]. Non è possibile pianificare la richiesta [Workspace ONE] Azione approvazione richiesta [ServiceNow] poiché quando viene eseguita un'azione nella notifica della richiesta di approvazione, la risposta all'azione viene inviata automaticamente. Vedere Pianificazione dell'esecuzione dei processi dei pacchetti di integrazione in Workspace ONE Experience Workflows.

Configurazione di Notifica attività posta in arrivo Workday in Workspace ONE Experience Workflows

Il pacchetto di integrazione di Workspace ONE Experience Workflows con Workday analizza la cartella della posta in arrivo di Workday alla ricerca di attività e crea una notifica in Workspace ONE Intelligent Hub per informare gli utenti in merito alle attività loro assegnate. La notifica fornisce un link diretto all'attività in Workday.

La sequenza del workflow è la seguente.

  • Il processo Boomi utilizza un report personalizzato per recuperare le attività che si trovano nella posta in arrivo di Workday dell'utente e invia una notifica con i dettagli dell'attività all'app Workspace ONE Intelligent Hub dell'utente.
  • Gli utenti selezionano il link diretto che li rimanda direttamente all'app Workday per eseguire l'azione.

Prerequisito

  • Registrare l'app Workspace ONE Intelligent Hub come applicazione client nell'istanza della casella di posta in arrivo di Workday.
  • I seguenti valori di Workspace ONE Intelligent Hub configurati in Workday sono necessari per configurare l'integrazione di Revisione attività della casella di posta in arrivo di Workday con Servizi Hub.
    • ID client
    • Segreto client
    • URL Authtoken
    • URL token di accesso
  • In Workday, cercare la pagina Report-as-a-Service (RaaS) custom report investors che consente di esportare i dati da Workday. Nel menu Actions > Web Services, visualizzare la pagina URLs Web Services e fare clic su OK. Nella pagina Workday XML visualizzata, fare clic con il pulsante destro del mouse su REST Workday XML e copiare l'URL.

    Il valore REST URL può essere lungo. Le informazioni necessarie per configurare la pagina Workday properties vengono configurate nel campo REST URL come indicato di seguito.

  • Il connettore Workday utilizza Workday REST API, che utilizza OAuth 2.0 per l'autenticazione. È necessario registrare un client API per le integrazioni per consentire la connessione a REST API. Nella pagina Register API Client for Integrations, configurare quanto segue.
    • Nome client
    • Selezionare la casella di controllo Non-Expiring Refresh Tokens. Abilitando questo campo, si evitano rigenerazioni e riconnessioni.
    • Selezionare l'ambito dell'area funzionale Tenant Non-Configurable per leggere un report personalizzato.

    Copiare e salvare i valori Client ID e Client Secret creati prima di fare clic su Done.

  • Configurare la modalità di gestione del token di aggiornamento per le integrazioni. Nella pagina View API Client per il client API creato, selezionare API Client > Manage Refresh Tokens for Integrations e poi selezionare gli utenti dell'account Workday che eseguiranno le azioni.

    Selezionare Generate new refresh token se non esiste alcun token di aggiornamento. Copiare e salvare il token di aggiornamento.

Procedura

  1. Passare alla pagina Home > Experience Workflows della Console di Servizi Hub.

    L'accesso al portale Boomi viene eseguito automaticamente da questa pagina.

  2. Nel portale Boomi, selezionare l'ambiente al quale aggiungere il pacchetto di integrazione Workday Inbox Task Notification, ovvero PROD o TEST.
  3. Fare clic su INSTALL A NEW INTEGRATION e nel riquadro Workday - Inbox Task Notifications fare clic su INSTALL.
  4. Configurare i valori del connettore necessari per la configurazione di Workday.
    Nome scheda Azione
    Connettore Workday Immettere l'URL di base di Workday Ad esempio, https://<customer_name>.workday.com.
  5. Fare clic su Continue. Nella pagina Workday Inbox Task Properties configurare i valori delle proprietà.
    Proprietà Azione
    TOKEN DI AGGIORNAMENTO DELLE INTEGRAZIONI WORKDAY Aggiungere il token di aggiornamento salvato nella pagina Workday Refresh Token Integrations.
    ID TENANT Inserire l'URL dell'ID tenant da utilizzare per accedere a Workday. Questo valore fa parte dei dettagli di REST URL.
    NOME ACCOUNT Immettere il nome dell'account designato in REST URL.
    NOME REPORT Immettere il nome del report personalizzato RAAS designato in REST URL
    ID CLIENT Immettere l'ID client dalla pagina Workday Register API Client for Integration.
    SEGRETO CLIENT Immettere il segreto client associato all'ID client.
    PERCORSO RISORSA REPORT Immettere il percorso della risorsa report in REST URL.
    GRUPPI DI UTENTI DI WORKSPACE ONE ACCESS Immettere i gruppi di utenti di Workspace ONE Access che ricevono la notifica di Workday sulle attività nella loro casella di posta in arrivo Workday. Per ricevere le notifiche, gli utenti devono disporre dello stesso indirizzo e-mail sia nel servizio Workspace ONE Access che nel sistema Workday.

    È possibile aggiungere un elenco separato da virgole di nomi di gruppo.

    Se non si immette un valore, vengono eseguite query su tutti gli utenti e solo gli utenti che hanno lo stesso indirizzo e-mail in Workday e nel servizio Workspace ONE Access riceveranno la notifica di approvazione della richiesta.

    GIORNI DI ESECUZIONE INIZIALE (<=90) Il valore predefinito è 7 giorni. Questo valore indica il numero di giorni impiegati per recuperare i dati o le richieste dal sistema Workday. È possibile modificarlo. Dopo l'esecuzione iniziale, vengono recuperati solo i dati dell'ultima esecuzione riuscita.

    Le impostazioni delle Proprietà URL TENANT, ID CLIENT APP REMOTA e SEGRETO CONDIVISO APP REMOTA di Workspace ONE Access sono preconfigurate. Non cambiare queste impostazioni.

  6. Fare clic su CONTINUE per completare l'installazione.

Configurare la pianificazione per l'esecuzione del processo Workday Inbox Task Notification. Creare una pianificazione nel servizio di pianificazione [Workday] Attività processi aziendali [Workspace] per inviare le notifiche relative alle attività che sono assegnate all'utente. Vedere Pianificazione dell'esecuzione dei processi dei pacchetti di integrazione in Workspace ONE Experience Workflows.

Configurazione di Documento Adobe Sign in Workspace ONE Experience Workflows

Il pacchetto di integrazione di Workspace ONE Experience Workflows con Adobe Sign consente agli utenti di accedere ad Adobe Sign dal portale di Workspace ONE Intelligent Hub per firmare elettronicamente i documenti. Questo workflow analizza i contratti Adobe Sign che richiedono una firma elettronica e quindi crea una notifica di richiesta di firma di documenti in Workspace ONE Intelligent Hub sulla quale l'utente può intervenire.

La sequenza del workflow è la seguente.

  • Quando il processo Boomi esegue la richiesta di recupero di contratti che richiedono firme da Adobe Sign, invia una notifica con i dettagli per segnalare che un documento è pronto per essere firmato nel portale Workspace ONE Intelligent Hub dell'utente.
  • L'utente seleziona il link Go to Adobe Sign nella notifica per avviare Adobe Sign in un browser in cui è possibile esaminare e firmare il documento.
  • Se vengono apportati aggiornamenti al documento, la notifica viene aggiornata in Workspace ONE Intelligent Hub.
  • Quando il documento viene firmato nell'app Adobe Sign, la notifica viene spostata nella cartella Cronologia di Workspace ONE Intelligent Hub nella successiva esecuzione pianificata.

Prerequisiti

Ottenere l'URL del connettore Adobe Sign.

  1. Nell'istanza Adobe Sign, dopo aver effettuato l'accesso alla scheda Account. Nella scheda Account selezionare Adobe Sign API → API Information , in Documentation selezionare REST API Method Documentation.
  2. L'Explorer REST API viene aperto in una nuova scheda. Passare a Resources and Operations ed eseguire BaseURL API.

    In Request URL, selezionare l'URL del connettore Adobe Sign e includere il numero della porta.

Nell'account Adobe Sign, creare una chiave di integrazione per questa integrazione con Workspace ONE Intelligent Hub. Il processo Boomi utilizza la chiave di integrazione per inviare richieste ad Adobe Sign.

  1. Nella console di Adobe Sign, fare clic sulla scheda Account, quindi fare clic su Adobe Sign API > API Information.
  2. Nella pagina API Information, fare clic sul link Integration Key.
  3. Nella finestra di dialogo Create Integration Key, completare i passaggi seguenti.
    1. Specificare il valore Integration Name. Questo è il nome dell'app con la chiave di integrazione creata. Ad esempio, WS1IntegrationKey.

      Salvare il nome dell'integrazione creata.

    2. Abilitare tutte le opzioni dell'ambito elencate da concedere alla chiave di integrazione.
    3. Fare clic su Salva.

    La nuova app viene visualizzata nella pagina Access Tokens.

  4. Per ottenere il valore della chiave di integrazione, fare clic sul nome dell'app creata al passaggio 3.a, quindi fare clic su Integration Key.
  5. Copiare la chiave di integrazione dalla finestra di dialogo Integration Key visualizzata.

Queste informazioni vengono aggiunte alla pagina delle proprietà di Adobe Sign nella Console di Servizi Hub.

Procedura

  1. Passare alla pagina Home > Experience Workflows della Console di Servizi Hub.

    L'accesso al portale Boomi viene eseguito automaticamente da questa pagina.

  2. Nel portale Boomi, selezionare l'ambiente al quale aggiungere Adobe Sign, ovvero PROD o TEST.
  3. Fare clic su INSTALL A NEW INTEGRATION e nel riquadro Adobe Sign Document fare clic su INSTALL.
  4. Configurare i valori del connettore necessari per la configurazione di Adobe Sign.
    Scheda Azione
    Connettore Adobe Sign Immettere l'URL del cliente di Adobe Sign Connector. Ad esempio, https://secure.in1.adobesign.com:443 .
  5. Fare clic su Continue. Nella pagina Adobe Sign E-Sign Properties, configurare i valori delle proprietà.
    Proprietà Azione
    CHIAVE DI INTEGRAZIONE Immettere la chiave di integrazione creata come prerequisito. Questa chiave è utilizzata per consentire alle app di terze parti di accedere ai dati di Adobe Sign.
    GRUPPI DI UTENTI DI WORKSPACE ONE ACCESS Immettere i gruppi di utenti di Workspace ONE Access che ricevono le notifiche sui contratti di Adobe Sign. Per ricevere le notifiche, gli utenti devono disporre dello stesso indirizzo e-mail sia nel servizio Workspace ONE Access che nel sistema Adobe Sign.

    È possibile aggiungere un elenco separato da virgole di nomi di gruppo.

    Se non si immette un valore, vengono eseguite query su tutti gli utenti e solo gli utenti che hanno lo stesso indirizzo e-mail in Adobe Sign e nel servizio Workspace ONE Access riceveranno la notifica di approvazione della richiesta.

    GIORNI DI ESECUZIONE INIZIALE (<=90) Il valore predefinito è 7 giorni. Questo valore indica il numero di giorni impiegati per recuperare i dati o le richieste dal sistema Adobe. È possibile modificarlo. Dopo l'esecuzione iniziale, vengono recuperati solo i dati dell'ultima esecuzione riuscita.

    Le impostazioni delle Proprietà URL TENANT, ID CLIENT APP REMOTA e SEGRETO CONDIVISO APP REMOTA di Workspace ONE Access sono preconfigurate. Non cambiare queste impostazioni.

  6. Fare clic su CONTINUE per completare l'installazione.

Configurare la pianificazione per il pacchetto di integrazione Adobe Sign Document. Creare una pianificazione nel servizio di pianificazione [Adobe Sign] Documento con firma elettronica [Workspace ONE] per inviare notifiche sui documenti pronti per la firma. Vedere Pianificazione dell'esecuzione dei processi dei pacchetti di integrazione in Workspace ONE Experience Workflows.

Configurazione di Approvazioni ticket JIRA Service Desk in Workspace ONE Experience Workflows

Il pacchetto di integrazione di Workspace ONE Experience Workflows con Jira Service Desk - Approvazioni ticket configura un processo per l'invio di notifiche tramite Workspace ONE Intelligent Hub agli approvatori quando gli utenti creano una richiesta in Jira Service Desk. Gli approvatori selezionano il link diretto nella notifica per passare al portale di Jira Service Desk sul quale possono eseguire l'azione richiesta.

Nota: Gli allegati per questo pacchetto di integrazione sono supportati solo quando si utilizza Workspace ONE Intelligent Hub tramite il browser Web. Il supporto degli allegati per i client Hub nativi di Mobile e Desktop sarà introdotto nelle versioni future.

La sequenza del workflow è la seguente.

  • Quando il processo Boomi recupera le richieste Jira da Jira Service Desk, invia una notifica con i dettagli della richiesta all'approvatore nel portale di Workspace ONE Intelligent Hub.
  • L'approvatore seleziona View Service Desk Request nella notifica per collegarsi direttamente alla pagina della richiesta Jira. L'approvatore può approvare o rifiutare la richiesta direttamente dal portale Jira Service Desk.
  • Quando l'azione viene eseguita in Jira Service Desk, la notifica viene spostata nella cartella Cronologia di Workspace ONE Intelligent Hub nella successiva esecuzione pianificata.

Prerequisiti

  • In Jira Developer console, configurare quanto segue.
    • OAuth 2.0 (3LO) e salvare l'ID client e i valori del segreto.
      1. Passare a developer.atlassian.com, selezionare l'icona del profilo nell'angolo superiore destro e dall'elenco a discesa selezionare Developer console.
      2. Selezionare l'app dall'elenco o crearne una se non è presente.
      3. Selezionare Authorization nel menu a sinistra.
      4. Accanto a OAuth 2.0 (3LO), selezionare Configure.
      5. Compilare il campo Callback URL. Configurare questo valore su qualsiasi URL accessibile dall'app. Quando si implementa OAuth 2.0 (3LO) nell'app (vedere la sezione successiva), il valore redirect_uri deve corrispondere a questo URL.
      6. Fare clic su Salva modifiche.
      Nota: Se all'app non è stata aggiunta alcuna API, procedere ora.
      1. Selezionare Permissions nel menu a sinistra.
      2. Aggiungere Jira platform REST API & Jira Service Desk API.

        Queste API vengono utilizzate nel processo per recuperare i dettagli della richiesta da Jira Service Desk.

    • Codice di autorizzazione Jira.
      1. Passare a developer.atlassian.com.
      2. Selezionare l'app dall'elenco.
      3. Selezionare Authorization nel menu a sinistra.
      4. Accanto a OAuth 2.0 (3LO), selezionare Configure.
      5. Copiare l'URL di autorizzazione di Jira platform REST API Incollare manualmente l'ambito leggi%3Aservicedesk-request%20offline_access%20 nell'URL di autorizzazione.
      6. Incollare questo URL nel browser e copiare il valore Authorization Code.
      Nota: Per ottenere il token di accesso/aggiornamento nel flusso di autorizzazione iniziale, aggiungere l'ambito offline_access al parametro di ambito dell'URL di autorizzazione. Incollare questo URL nel browser e copiare il valore Authorization Code.
      URL di esempio
      https://auth.atlassian.com/authorize?audience=api.atlassian.com&client_id=YOUR_CLIENT_ID&scope=REQUESTED_SCOPE_ONE%20REQUESTED_SCOPE_TWO%20offline_access&redirect_uri=https://YOUR_APP_CALLBACK_URL&state=YOUR_USER_BOUND_VALUE&response_type=code&prompt=consent

    Consultare la documentazione Jira Cloud platform Developer guide, argomento OAuth 2.0 (3LO) apps.

Procedura

  1. Passare alla pagina Home > Experience Workflows della Console di Servizi Hub.

    L'accesso al portale Boomi viene eseguito automaticamente da questa pagina.

  2. Nel portale Boomi, selezionare l'ambiente al quale aggiungere il workflow Jira Service Desk - Ticket Approvals, ovvero PROD o TEST.
  3. Fare clic su INSTALL A NEW INTEGRATION e nel riquadro Jira Service Desk - Ticket Approvals fare clic su INSTALL.
  4. Configurare i valori del connettore necessari per la configurazione di Jira Service Desk.
    Scheda Azione
    Jira Service Desk Immettere l'URL del connettore Jira. Ad esempio https://companyname.atlassian.net.
  5. Fare clic su Continue per configurare la pagina Jira Service Desk Properties.
    Proprietà Azione
    URL BASE JSD Immettere l'URL di Jira. Ad esempio https://companyname.atassian.net.
    ID CLIENT Immettere il valore dell'app Jira OAuth 2.0 (3LO).
    SEGRETO CLIENT Immettere il valore dell'app Jira OAuth 2.0 (3LO)
    CODICE DI AUTORIZZAZIONE Immettere il codice visualizzato nella query dell'URL di callback.
    URI DI REINDIRIZZAMENTO Immettere l'URL di callback.
    GRUPPI DI UTENTI DI WORKSPACE ONE ACCESS Immettere il gruppo di utenti che riceve le notifiche relative alle richieste Jira. È possibile aggiungere un elenco separato da virgole di nomi di gruppo. Immettere i gruppi di utenti di Workspace ONE Access che ricevono le notifiche sulle richieste Jira. Per ricevere le notifiche, gli utenti devono disporre dello stesso indirizzo e-mail sia nel servizio Workspace ONE Access che nel sistema Jira Service Desk.

    È possibile aggiungere un elenco separato da virgole di nomi di gruppo.

    Se non si immette un valore, vengono eseguite query su tutti gli utenti e solo gli utenti che hanno lo stesso indirizzo e-mail in Jira Service Desk e nel servizio Workspace ONE Access riceveranno la notifica di approvazione della richiesta.

    GIORNI DI ESECUZIONE INIZIALE (<=90) Il valore predefinito è 7 giorni. Questo valore indica il numero di giorni impiegati per recuperare i dati o le richieste dal sistema Jira Service Desk. È possibile modificarlo. Dopo l'esecuzione iniziale, vengono recuperati solo i dati dell'ultima esecuzione riuscita.

    Le impostazioni delle Proprietà URL TENANT, ID CLIENT APP REMOTA e SEGRETO CONDIVISO APP REMOTA di Workspace ONE Access sono preconfigurate. Non cambiare queste impostazioni.

  6. Fare clic su CONTINUE per completare l'installazione.

Configurare la pianificazione per il pacchetto di integrazione Approvazioni ticket JIRA Service Desk. Creare una pianificazione nel servizio di pianificazione [JIRA] Approvazione richiesta [Workspace ONE]] per l'invio di notifiche di richiesta di approvazione ticket. Vedere Pianificazione dell'esecuzione dei processi dei pacchetti di integrazione in Workspace ONE Experience Workflows.