È possibile configurare una o più integrazioni di vRealize Orchestrator, in modo da poter utilizzare i workflow come parte dell'estendibilità e dei modelli cloud.

Con l'integrazione di vRealize Orchestrator, viene distribuita un'istanza del proxy di estendibilità cloud, che può essere utilizzata per le sottoscrizioni di estendibilità e le operazioni XaaS (Anything as a Service) utilizzate per i modelli cloud. Questa distribuzione include un'istanza di vRealize Orchestrator 8.x preconfigurata che viene creata dopo la distribuzione e l'accensione del proxy di estendibilità cloud. Non è possibile integrare istanze di vRealize Orchestrator esterne in vRealize Automation Cloud.
Importante: L'integrazione di nuove istanze di vRealize Orchestrator 7.6 abilitate per SaaS non è più supportata. Le integrazioni SaaS di vRealize Orchestrator 7.6 esistenti continueranno a funzionare, ma non è possibile aggiornare la configurazione di tali integrazioni. Per migrare queste integrazioni SaaS di vRealize Orchestrator 7.6 alla nuova integrazione di vRealize Orchestrator 8.x, vedere Migrazione di un'istanza SaaS di vRealize Orchestrator 7.6 nel proxy di estendibilità cloud.
L'integrazione di vRealize Orchestrator in vRealize Automation Cloud utilizza un'autenticazione Cloud Services Platform (CSP) che fornisce le stesse funzionalità delle distribuzioni di vRealize Orchestrator esterne che utilizzano una licenza di vRealize Automation.
Nota: L'integrazione di vRealize Orchestrator in vRealize Automation Cloud non supporta la modifica del provider di licenze per l'integrazione.
Per ulteriori informazioni sulla disponibilità delle funzionalità in base alla licenza in vRealize Orchestrator, vedere Abilitazione delle funzionalità di vRealize Orchestrator con le licenze in Installazione e configurazione di VMware vRealize Orchestrator.

Prerequisiti

  • Download e distribuzione di un proxy di estendibilità cloud. Vedere Download e distribuzione di un proxy di estensibilità cloud.
  • Verificare che l'organizzazione disponga di accesso al servizio Cloud Assembly.
  • Verificare di disporre delle credenziali di amministratore del cloud. Vedere Credenziali necessarie per l'utilizzo di account cloud in vRealize Automation Cloud.
  • Verificare che gli utenti che si desidera aggiungere all'integrazione di vRealize Orchestrator dispongano di un ruolo di servizio Amministratore di Cloud Assembly o Utente di Cloud Assembly. I ruoli utente nell'integrazione di vRealize Orchestrator sono basati sui ruoli di servizio di Cloud Assembly. Per fare in modo che un utente disponga di diritti di amministratore nell'integrazione di vRealize Orchestrator, quest'ultimo deve disporre del ruolo di Amministratore di Cloud Assembly. Per fare in modo che un utente disponga di diritti di sviluppatore di workflow nell'integrazione di vRealize Orchestrator, quest'ultimo deve disporre del ruolo di Utente di Cloud Assembly.

Procedura

  1. Selezionare Infrastruttura > Connessioni > Integrazioni.
  2. Fare clic su Aggiungi integrazione.
  3. Selezionare vRealize Orchestrator.
  4. Immettere un nome per l'integrazione di vRealize Orchestrator.
  5. (Facoltativo) Immettere una descrizione per l'integrazione di vRealize Orchestrator.
  6. In URL di vRealize Orchestrator, immettere il nome di dominio completo del proxy di estendibilità cloud.
    Ad esempio, https:// my_extensibility_va_FQDN.com:443.
  7. In Proxy di estendibilità cloud, aggiungere il proxy di estendibilità cloud di Cloud Assembly.
    Più integrazioni di vRealize Orchestrator non possono condividere un proxy di estendibilità cloud.
  8. (Facoltativo) Immettere il token di aggiornamento di vRealize Automation Cloud.
    Nota: È possibile generare un nuovo token di aggiornamento dalla scheda Token API della pagina Il mio account. Immettendo un token di aggiornamento, è possibile accedere ai servizi di vRealize Automation Cloud dal client della distribuzione di vRealize Orchestrator integrata.
  9. Per convalidare l'integrazione, fare clic su Convalida.
  10. (Facoltativo) Se richiesto, rivedere le informazioni del certificato e fare clic su Accetta.
  11. (Facoltativo) Aggiungere tag di funzionalità. Per ulteriori informazioni sui tag di funzionalità, vedere Utilizzo di tag di funzionalità in Cloud Assembly.
    Nota: I tag di funzionalità possono essere utilizzati per gestire più integrazioni di vRealize Orchestrator. Vedere Gestione di più integrazioni di vRealize Orchestrator con vincoli di progetto.
  12. Fare clic su Aggiungi.
    L'integrazione di vRealize Orchestrator viene salvata.
  13. Per verificare che l'integrazione sia configurata e che i workflow siano stati aggiunti, selezionare Estendibilità > Libreria > Workflow.

risultati

È stata creata un'integrazione di vRealize Orchestrator. Dopo l'integrazione, il servizio vRealize Orchestrator esegue controlli di sottoscrizione periodici che verificano che l'organizzazione disponga di accesso al servizio Cloud Assembly. Se la sottoscrizione al servizio Cloud Assembly scade, non sarà possibile accedere all'integrazione di vRealize Orchestrator.

Operazioni successive

Per creare e modificare i contenuti di vRealize Orchestrator nella nuova integrazione, passare a https://your_extensibility_va_FQDN:443.