VMware Edge Network Intelligence inizierà a definire basi di confronto per l'ambiente non appena verranno aggiunti dati. Entro 2 giorni, il motore di IA inizierà a creare eventi imprevisti per i problemi relativi alle prestazioni che non rientrano nelle basi di confronto definite. L'ambito di questi eventi imprevisti può essere un sito specifico o l'intera organizzazione.

VMware Edge Network Intelligence dispone di un set di indicatori di prestazioni integrati che analizzano l'ambiente per individuare problemi che potrebbero impedire il corretto funzionamento dei dispositivi degli utenti finali. Man mano che il sistema impara a conoscere la rete, suddivide gli eventi imprevisti in categorie dal livello P1 al livello P6.
Tabella 1. Livelli di priorità

Livello

Descrizione

P1 - P2

Eventi imprevisti a livello della produzione che riguardano un numero significativo di utenti o che hanno un impatto notevole sulle prestazioni.

P3 - P6

Eventi imprevisti a livello di avviso che riguardano una piccola percentuale di utenti o che hanno un impatto minimo sulle prestazioni

Le impostazioni delle priorità sono state ottimizzate per impostazione predefinita, ma possono essere modificate nelle impostazioni di amministrazione per renderle più o meno sensibili alle modifiche delle basi di confronto.
Importante:

È importante ottimizzare regolarmente gli eventi imprevisti per ridurre al minimo i falsi positivi in VMware Edge Network Intelligence. L'ottimizzazione degli eventi imprevisti consente di indicare all'IA ciò che è importante e ciò che non è importante per l'organizzazione. Se la casella della posta in arrivo viene intasata da falsi positivi, sarà difficile riuscire a notare i problemi più seri.