Specificare gli indirizzi IP locali (SDDC) e remoti (in locale) per creare l'estremità SDDC del tunnel VPN di livello 2.

VMware Cloud on AWS supporta un singolo tunnel VPN di livello 2 tra l'installazione in locale e l'SDDC.

Procedura

  1. Effettuare l'accesso alla Console VMC su https://vmc.vmware.com.
  2. Selezionare Rete e sicurezza > VPN > Livello 2.
  3. Fare clic su AGGIUNGI TUNNEL VPN.
  4. Configurare i parametri della VPN.
    Opzione Descrizione
    Indirizzo IP locale
    IP pubblico remoto Immettere l'indirizzo IP pubblico remoto del gateway VPN L2 in locale. Per una VPN L2, si tratta sempre dell'appliance NSX Edge autonoma (vedere Installare e configurare NSX Edge in locale).
    IP privato remoto Immettere l'indirizzo IP privato remoto se il gateway in locale è configurato dietro una NAT.
    Nota: Per ridurre le dimensioni massime del segmento (MSS), clamping TCP TMSS è sempre abilitato per le VPN di livello 2 in SDDC versione 1.15 e successive.
  5. (Facoltativo) Applicare un tag alla VPN.

    Consultare Aggiungere tag a un oggetto nella Guida all'amministrazione di NSX-T Data Center per ulteriori informazioni sull'assegnazione di tag agli oggetti NSX-T.

  6. (Facoltativo) Aggiungere una descrizione.
  7. Fare clic su SALVA.
    In base all'ambiente SDDC, il processo di creazione di VPN di livello 2 potrebbe richiedere alcuni minuti. Quando il tunnel VPN di livello 2 diventa disponibile, il suo stato passa a Attivo.