La migrazione tramite vMotion, nota anche come migrazione a caldo o migrazione live, sposta una macchina virtuale attivata da un host o da un datastore a un altro. La migrazione tramite vMotion è l'opzione ottimale per migrare un numero limitato di macchine virtuali senza dover incorrere in alcun tempo di inattività.

Per implementare la migrazione tramite vMotion, è possibile configurare la modalità collegata ibrida e utilizzare il vSphere client. È inoltre possibile utilizzare l'automazione dell'API o della riga di comando (PowerShell).

Riepilogo delle configurazioni supportate

L'installazione locale di vSphere deve essere una delle seguenti:
  • vSphere 6.7U2 o versioni successive.
  • vSphere 6.5P03 o versioni successive.
Per ulteriori informazioni, consultare l'articolo Knowledge Base 56991 di VMware.

Restrizioni sulle macchine virtuali migrate tramite vMotion

Le restrizioni sulla migrazione tramite vMotion che si applicano alle macchine virtuali precedentemente migrate dai data center locali sono le seguenti:

  • Le macchine virtuali che utilizzano switch virtuali standard per la rete non possono essere migrate e riportate in un data center locale dopo essere state migrate nell'SDDC cloud.
  • Qualsiasi macchina virtuale che sia stata riavviata nell'SDDC cloud può essere riportata solo in un host o cluster locale con chipset Broadwell o modalità EVC.
  • Se sugli host locali non sono state applicate patch per risolvere la vulnerabilità dell'analisi di tipo side-channel a causa dell'esecuzione speculativa (detta anche vulnerabilità Spectre variante 2), questo può influire sulla compatibilità di vMotion, come indicato in Effetti di compatibilità vMotion della patch Spectre. Per trovare la patch corretta per gli host locali, consultare https://kb.vmware.com/s/article/52245. Su tutti gli host negli SDDC di VMware Cloud on AWS sono state applicate patch.
Tabella 1. Effetti di compatibilità vMotion della patch Spectre
Famiglia processore e stato patch dell'host locale Versione hardware della macchina virtuale La macchina virtuale è stata riavviata nell'SDDC di VMware Cloud on AWS? vMotion da locale a VMware Cloud on AWS vMotion da VMware Cloud on AWS a locale
Broadwell (con patch SPECTRE) < 9 No Supportato Supportato
Supportato Supportato
9-13 No Supportato Supportato
Supportato Supportato
Broadwell (con patch non SPECTRE) < 9 No Supportato Non supportata
Supportato Non supportata
9-13 No Supportato Supportato
Supportato Non supportata
Non Broadwell < 9 No Non supportata Supportato
Non supportata Non supportata
9-13 No Supportato Supportato
Supportato Non supportata
Nota: La versione hardware della macchina virtuale è disponibile nella scheda Riepilogo della macchina virtuale. Il tipo di processore host è disponibile nella scheda Riepilogo dell'host. Per un elenco dei tipi di processore della famiglia di processori Broadwell, consultare https://ark.intel.com/products/codename/38530/Broadwell.

Queste limitazioni non si applicano alla migrazione a freddo.